IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polemica profughi a Calizzano, i sindaci di Cairo e Celle: “Avremmo fatto la stessa cosa”

Cairo M/Celle L. Dopo la presa di posizione del sindaco di Cairo Fulvio Briano sul caso dei migranti scoppiato a Calizzano (con il sindaco Pierangelo Olivieri che proibito ai profughi di salire sui bus degli studenti), ecco la presa di posizione di un altro sindaco, Renato Zunino, che interviene nella polemica che ha accesso gli animi sull’emergenza migranti nel savonese.

“Dico che il sindaco Olivieri ha fatto quello che avrei fatto io se lo stesso problema fosse capitato a Cairo. Con un po’ di buon senso e la collaborazione della cooperativa il problema trasporto sta trovando una logica soluzione. Un consiglio però al collega lo voglio dare: la buona comunicazione in queste cose è importante ed evita spesso malintesi e critiche” afferma il primo cittadino cairese.

Per il sindaco di Celle Ligure: “Concordo con quanto scritto dal sindaco di Cairo, ossia che il collega di Calizzano ha sollevato un problema reale e che sta andando a soluzione con la buona volontà di tutti. La presenza dei migranti e per quanto riguarda il mio comune di minori stranieri non accompagnati in numero anomalo può creare dei problemi anche sociali oltre che nel secondo caso economici ai Comuni e tutto non può sempre essere risolto che vi deve essere accoglienza e essere tacciati come amministratori di razzismo se si sollevano problemi”.

“Su queste partite le amministrazioni comunali debbono essere coinvolte e non vi devono essere imposizioni e se si verificano problemi essere sentite e ascoltate seriamente, perché noi sindaci siamo il fronte di trincea di questi problemi e non possiamo essere lasciati soli” conclude Zunino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.