IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallacanestro Vado, l’esordio più difficile porta ad una sconfitta di 6 punti risultati

La formazione guidata da Dagliano e Costa ha iniziato il campionato sul campo della squadra favorita

Vado Ligure. Esordio con sconfitta per la squadra di Serie C Silver da quest’anno griffata Pallacanestro Vado in virtù della fusione estiva con il Basket Pool 2000.

Dopo il primo turno di riposo i biancorossi del duo Dagliano-Costa affrontano in trasferta la più forte compagine della C ligure. Spezia, infatti, dopo una sontuosa campagna acquisti, si candida per un ruolo da protagonista nel maggiore campionato regionale, mentre Vado se possibile ha ringiovanito ulteriormente la rosa con i soli Zavaglio e Prato a fare da chioccia ad una banda di ragazzi nati dal 1997 a scendere.

Con questi presupposti ed un inizio di gara piuttosto molle dei biancorossi ponentini Spezia gioca in punta di piedi ed accumula già alla fine del primo quarto un vantaggio in doppia cifra: 20-10 per i levantini al primo mini riposo.

Il secondo periodo non modifica di fatto la situazione. Spezia gioca al gatto con il topo e Vado è troppo arrendevole per poterla impensierire. Si va all’intervallo lungo con la squadra locale con le mani sulla partita ed un margine amplificato da una bomba da metà campo sullo scadere del tempo.

L’intervallo tonifica i giovani vadesi che rientrano in campo con un diverso atteggiamento difensivo e “stranamente” trovano anche una maggiore fluidità offensiva. Difensivamente finalmente i ragazzi ponentini alzano il volume dell’intensità e Spezia inevitabilmente va in difficoltà. Inizia una lenta rimonta che porta i ragazzi di Dagliano ad un possesso di distanza dai bianconeri.

Il quarto e decisivo periodo si gioca in assoluta parità, con Vado che grazie alla dedizione di Cerisola e alla verve offensiva del trio Zavaglio-Prato-Olowu resiste alle bordate di Spezia, salvo arrendersi nel finale per una minore esperienza nei momenti decisivi.

Risulta evidente dalla disamina della gara che la squadra biancorossa debba fare tesoro di questa esperienza: solo la massima disponibilità ed abnegazione permetteranno ai giovani vadesi di competere alla pari nel campionato di C Silver.

Occasione di riscatto domani, sabato 15 ottobre alle ore 18,15, al geodetico di Vado Ligure contro il lanciato Sestri Levante (due vittorie in altrettanti incontri) per l’esordio casalingo.

Il tabellino:
Tarros Spezia – Pallacanestro Vado 69-63
(Parziali: 20-10; 40-26; 46-40)
Tarros Spezia: Kuntic D. 24, Visigalli D. 24, Pipolo M. 19, Canti P. 2, Dal Padulo L., Fazio L., Manzini G., Melley G., Petani C. ne, Tringale G. ne. All. Lanza.
Pallacanestro Vado: Prato A. 15, Olowu J. 12, Dzigal R. 11, Zavaglio 10, Vallefuoco S. 9, Cerisola T. 4, Milosevic J. 2, Canepa L., Comelli J. ne, Pelegi Scalfi F. All. Dagliano, ass. Costa.
Arbitri: Cannata Stefano e Campagnolo Davide (La Spezia).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.