IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Orienteering, la Coppa Italia fa tappa sul Beigua

La sesta tappa tocca il monte sopra Varazze: preambolo domani a Savona, con una prova cittadina aperta a tutti

Varazze. Domenica 23 ottobre si terrà, in vetta al monte Beigua e nei boschi circostanti, la sesta tappa della coppa Italia di orienteering.

L’evento è organizzato dall’ASD “Arco di Carta” di Genova, aderente alla Federazione italiana sport di orienteering (F.I.S.O.), in collaborazione con il Lions Club Varazze – Celle Ligure e sotto il patrocinio del Comune di Varazze.

“Questo è un evento sportivo molto particolare essendo l’orienteering uno sport di nicchia – commenta il Sindaco del Comune di Varazze Alessandro Bozzano – ma che siamo molto contenti di ospitare sul nostro territorio e che abbiamo patrocinato con molto entusiasmo e un po’ di curiosità.

E’ molto importante sfruttare ogni occasione per promuovere il nostro territorio continuando così l’impegno che come amministrazione stiamo portando avanti nell’incentivare il turismo nel nostro entroterra che si presta benissimo per poter svolgere molti sport all’aria aperta.

Infatti, per la gara che si svolgerà domenica,  sono attesi circa 500 atleti da tutto il nord Italia e una parte del sud Europa dando alla stessa un’importanza di carattere sia nazionale che internazionale.

Il Comune di Varazze ringrazia l’Asd “Arco di Carta” e il Lions Club Varazze-Celle per aver organizzato questo evento e per aver così permesso alla nostra Città di scoprire questa disciplina un po’ insolita per il nostro territorio.

E’ inoltre questa occasione per raccogliere fondi con ricaduta sul territorio in quanto il ricavato delle iscrizioni verrà utilizzato dal Lions Club Varazze-Celle proprio per scopi di tipo benefico”.

Il ritrovo è previsto alle ore 9,00 presso Rifugio Monte Beigua Vetta con parcheggio nelle vicinanze.

Trattandosi di gara nazionale sono previsti circa 500 atleti partecipanti provenienti in particolare dal nord Italia e sud Europa. La prima partenza è prevista per le ore 10, mentre la premiazione presumibilmente avverrà alle ore 14,00 – 15,00.

Pur essendo gara nazionale sono ammessi anche gli esordienti, che avranno percorsi a loro dedicati. Il costo di iscrizione alla gara categoria esordienti (tesserati con certificato medico) è di €5,00.

Viene anche predisposto un percorso libero non competitivo ludico-motorio per tutti coloro che vorranno cimentarsi nell’orienteering per la prima volta (con denominazione internazionale Easy-Ori). Questo percorso non prevede rilevazione di tempi né classifica. Per questo percorso è chiesta la sottoscrizione della tessera FISO Green, gratuita per i minori di 18 anni, al costo di € 3 per i maggiorenni, che fornisce l’assicurazione infortuni e che permette l’iscrizione a tutte le gare dell’anno nella categoria Esordienti (con certificato medico). Costo di iscrizione € 2,00/persona o gruppo

Come detto la prima partenza agonisti è prevista per le ore 10, mentre la prima partenza esordienti e Easy-Ori intorno alle ore 11; presentarsi per tempo in segreteria (al rifugio) per l’iscrizione.

Sono previsti premi per tutte le categorie partecipanti offerti da sponsor tecnici e non.

La gara del 23 ottobre sarà preceduta sabato 22 da una prova di “Street Orienteering” che si svolgerà nel centro urbano di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.