IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

No alla mafia e sì alla legalità: Giovanni Impastato fa tappa a Savona, Alassio e Loano

Gli appuntamenti si inseriscono nell'ambito della “Settimana di incontri e di impegno antimafia"

Savona. Ha preso il via ieri a Genova l’XI° edzione della “Settimana di incontri e di impegno antimafia” con Giovanni Impastato. La manifestazione promossa dal Centro Culturale Felicia e Peppino Impastato di Sanremo toccherà Genova, Savona, Alassio, Loano e terminerà a Sanremo per un totale di 14 incontri.

La rassegna, iniziata nel 2008 in occasione del trantennale della morte di Peppino Impastato, si propone come un momento di confronto e di analisi, che coinvolge gli studenti delle scuole, attraverso numerosi incontri che si terranno tutti i giorni sul tema della legalità.

Una settimana ricca di stimoli ed articolata in varie tappe,che consentiranno ai partecipanti una riflessione sui temi della lotta alla mafia e all’illegalità con un protagonista nazionale dell’Antimafia, che da 37 anni difende la memoria del fratello Peppino, ucciso dalla mafia nel 1978, e che continua con impegno e sacrificio la sua battaglia di lotta alla mafia e all’illegalità. Giovanni Impastato parlerà della sua esperienza personale, ricordando le idee del fratello Peppino e la forza e l’esempio della mamma Felicia Bartolotta, prima donna in Italia a costituirsi parte civile in un processo di mafia.

Ad accompagnare Giovanni Impastato in questo viaggio saranno Claudio Porchia, Presidente del Centro Impastato di Sanremo e Simona Della Croce, giornalista e autrice del libro “Io sono Peppino. La Storia che vi racconteranno non è la mia” (edizioni Zem). Un libro molto interessante che è stato adottato da diverse scuole come libro di testo ed utilizzato come materiale per seminari di approfondimento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.