IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, resta l’allerta rossa in Liguria: continua la forte perturbazione fotogallery video

Ecco il punto sulla situazione meteo nella sala operativa della Regione Liguria. Giampedrone: "Ancora massima attenzione"

Liguria. Resta in vigore l’allerta rossa fino alle 24:00, il quadro, dunque, è confermato. Nessuna attenuazione dei livelli di allerta in Liguria, ma al contrario, in caso di perdurato peggioramento, un prolungamento. Lo ha detto l’assessore regionale alla protezione civile, Giacomo Giampedrone alla conferenza stampa convocata per fare il punto sulla situazione in cui versa la Liguria, alle prese con l’allerta rossa che, ricordiamo, resta in vigore fino alle 23.59 di questa sera. (Tranne il ponente e la Valle Stura dove vige allerta arancione fino alle 21).

Quello che al momento preoccupa di più è l’avanzamento del fronte, più pericoloso, in arrivo da ponente, dalla Francia, a partire da ora e per tutto il pomeriggio.

“Confermiamo il quadro preoccupante evidenziato ieri rispetto al livello massimo – ha detto Giampedrone – mantenendo altissima l’attenzione su tutti i territori. Permane un quadro fortemente critico, che richiede la massima attenzione a tutti i livelli. Nelle prossime ore è atteso un peggioramento delle condizioni meteo con precipitazioni forti e persistenti. Non si esclude la necessità di un prolungamento degli stati di allerta: oltre la mezzanotte per quanto riguarda l’allerta Rossa sul centro e il levante della Liguria e per quella Arancio sul ponente oltre le ore 21″. 

“Fortunatamente fino ad ora non si sono registrate particolari criticità – ha spiegato l’assessore Giampedrone – ma nelle prossime ore è atteso un peggioramento delle condizioni perché la perturbazione sta attraversando la Liguria, spostandosi da ponente verso levante. Le ore più critiche sono quelle che stiamo vivendo adesso e che ci attendono nel pomeriggio fino a sera, con piogge e temporali molto forti e persistenti. Dobbiamo capire – ha proseguito – quanto della perturbazione che sta attraversando la Liguria si scaricherà al suolo e quanto, invece, si scaricherà in mare, come è accaduto questa mattina grazie ai forti venti di tramontana che hanno soffiato su tutto il territorio spingendo i temporali al largo. Nel tardo pomeriggio, dopo le 18, faremo un ulteriore punto della situazione per valutare l’eventuale necessità di prolungare gli stati di allerta. Per il momento – ha concluso l’assessore Giampedrone – rimangono in vigore l’allerta Rossa fino alla mezzanotte da Capo Noli fino all’estremo levante ligure e l’allerta Arancione fino alle 21 su tutto il ponente, da Capo Noli all’imperiese”.

allerta meteo 14 ottobre

La speranza è che i forti venti di Tramontana che hanno tenuto lontano dalla terra le precipitazioni continuino a mantenere i fenomeni sul mare. E proprio le forti raffiche di vento, se da un lato hanno fatto “comodo”, dall’altro hanno creato disagi raggiungendo picchi importanti.

Al momento come evidenzia il radar il nuovo fronte interesserà tutta la regione, con precipitazioni forti. “Gli aspetti più temuti sono i temporali organizzati e stazionari con quantitativi di acqua che si abbatteranno in particolare sul centro levante della regione”, ha confermato Federico Grasso di Arpal. La sala operativa della protezione civile resterà aperta con monitoraggio costante. Un nuovo aggiornamento è previsto in serata.

E nel savonese non si arresta la forte perturbazione, con piogge diffuse e raffiche di vento: in vista di un peggioramento delle condizioni meteo dal pomeriggio di oggi il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio ha emesso una nuova ordinanza che dispone la chiusura anche di tutti impianti sportivi privati.

Sul sito www.allertaliguria.gov.it sono riportate le misure consigliate dalla Protezione Civile Nazionale, da adottare prima e durante gli eventi.

allerta meteo 14 ottobre

LA SITUAZIONE METEO:

L’arrivo del fronte perturbato sulla Liguria ha iniziato a generare precipitazioni intense. Il fronte transiterà, nelle prossime ore da Ovest a Est interessando tutto l’arco regionale. Le piogge che si sono registrate nelle ultime sei ore hanno raggiunto quantitativi elevati.

Di seguito il quadro previsionale con il dettaglio per le prossime ore e per i prossimi giorni

OGGI, VENERDI’ 14 OTTOBRE: Precipitazioni localmente molto forti con cumulate elevate, alta probabilità di fenomeni temporaleschi forti, persistenti ed organizzati. In serata progressiva attenuazione da Ponente verso Levante. Venti forti o localmente di burrasca, da Nord su A, D e la parte centro-occidentale di B, da Sud Est su C. Locali raffiche di burrasca forte fino a 80/90 km/h sui crinali e allo sbocco delle valli. Mare agitato o molto agitato al largo, in temporaneo aumento fino ad agitato tra C e B.

DOMANI, SABATO 15 OTTOBRE: Locali precipitazioni associate a residue condizioni di instabilità che determineranno nel corso della giornata una bassa probabilità di temporali forti. Possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. Venti e moto ondoso in attenuazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.