IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le classi del liceo Bruno nell’ex tribunale di Albenga, Ciangherotti (FI): “Abbiamo vinto noi”

"Il resto del tribunale venga concesso ai ragazzi dell'Itis"

Albenga. “Finalmente il sindaco Cangiano ha aperto gli occhi ed ha accolto la pressante richiesta avanzata dal gruppo comunale di Forza Italia. Meglio tardi che mai”.

tribunale albenga

Così il consigliere di minoranza di Forza Italia, Eraldo Ciangherotti, a proposito del prossimo trasferimento di alcune classi degli istituti superiori di Albenga nell’ex tribunale annunciato oggi dal primo cittadino ingauno Giorgio Cangiano.

“Lunedì la Provincia effettuerà un sopralluogo per fare quei lavori minimali necessari a predisporre alcune aule per gli alunni del liceo Giordano Bruno – ricorda Ciangherotti – Siamo riusciti a vincere il braccio di ferro con Cangiano per il bene e la sicurezza dei nostri studenti e la serenità delle loro famiglie”.

E non manca un attacco agli avversari della maggioranza: “Preferire il comando della municipale agli alunni nell’ex tribunale albenganese, lasciando gli studenti liceali in un vecchio istituto preistorico, è stato sin dall’inizio un progetto scriteriato. Dopo tante parole inutili il consigliere Arnaldi restituisca subito la delega dell’edilizia scolastica per incapacità tecnica manifesta, se pure è da marzo scorso che si sta occupando di questo trasferimento senza concludere nulla”.

“Aver sprecato, poi, un mese fa, ben seimila e 500 euro euro di bilanci comunali per commissionare una verifica statica dell’istituto san Domenico, quando nel 2014 era già stata fatta una valutazione tecnica di non idoneità per una scuola, è imperdonabile. Roba da corte dei conti e da responsabilità civile del sindaco”.

Oggi, però, è arrivata una buona notizia. Anche se ancora non è tutto risolto: “Adesso, il resto del tribunale venga concesso ai ragazzi dell’Itis perché non si faccia distinzione tra alunni liceali di serie A in una bella struttura costruita a regola d’arte e alunni di serie B accampati in un capannone fatiscente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.