IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Regione si compra il suo palazzo, Toti: “Si risparmia, ci doveva pensare Burlando”

Il governatore ligure risponde alle accuse del Pd: "Noi razionalizziamo uffici, loro non lo ha mai fatto"

Più informazioni su

Regione. “La reggia non è la reggia di Toti. E’ stata la reggia di Burlando e del Pd per una decina di anni e il Pd nemmeno ha pensato ad acquistare con un mutuo come fanno tutte le famiglie italiane ma ha pagato un affitto di un milione e mezzo di euro per dieci anni senza lasciare nulla alla collettività”.

Regione Sede Genova

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti replica, a margine del Consiglio regionale, alle critiche del partito Democratico che contesta l’ipotesi di un acquisto da parte della Regione della sede di rappresentanza di piazza De Ferrari di proprietà di Unipol.

“L’eventuale acquisto del palazzo di piazza De Ferrari – aggiunger il Governatore – che costerà quanto l’affitto rientrerà in un piano di razionalizzazione degli immobili che porterà nelle casse della Regione Liguria oltre un milione di euro di risparmi e di fatto sarà un acquisto quasi interamente finanziato dal piano di razionalizzazione. Questa razionalizzazione si poteva fare quasi dieci anni or sono risparmiando così quasi quanto costa il palazzo di piazza De Ferrari”.

Ma il Pd in aula insiste con Pippo Rossetti che ribadisce: “Invece di spendere 26 milioni in un mutuo per una casa dove i cittadini non entrano dovreste usarli per realizzare un ospedale o una casa della salute in Valpolcevera”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.