IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Carisa Savona tira fuori il coraggio nel quarto tempo ed espugna la bollente piscina di Torino risultati

I biancorossi si aggiudicano la sfida con 3 reti di scarto

Savona. Passato lo straordinario inizio di stagione in Coppa Italia, archiviate la mezza delusione con il Bogliasco e la buona figura con la Pro Recco, la Carisa Savona era chiamata ad affrontare il primo test salvezza della stagione contro il Torino ’81.

In una piscina Monumentale caldissima, colma di pubblico, determinato ad incitare i padroni di casa verso il primo successo stagionale, i biancorossi si sono trovati sotto nel punteggio ma hanno saputo reagire e nell’ultima frazione hanno sferrato l’allungo decisivo, portando a casa i 3 punti.

Il Savona, che dovrà fare a meno a lungo dell’infortunato Jacopo Colombo, è passato in vantaggio dopo 2’03” con Piombo in superiorità numerica.

Il Torino ’81 ha trovato il primo gol solamente dopo 53″ nel secondo tempo, ad opera di Filipovic. Lorenzo Bianco ha ristabilito la parità, ma le segnature di Bezic a uomini pari e Gaffuri con l’uomo in più hanno permesso ai gialloblù di arrivare a metà gara avanti di un gol. Antona, a 36″ dalla fine del tempo, ha evitato un passivo peggiore parando un rigore a Bezic.

Nel terzo tempo, dopo soli 26″, Gounas ha portato il risultato sul 3 a 3 trasformando un rigore. Circa quattro minuti dopo il Torino ’81 ha avuto a disposizione un altro tiro dai cinque metri e lo ha realizzato con Seinera. Ventisette secondi più tardi Milakovic ha siglato il 4 pari.

Quarta frazione ad alta tensione. Il pubblico si fa sentire, il pallone diventa più pesante. A 3’43” dalla sirena Gounas trova il coraggio per il tiro, in azione di superiorità, e porta il Savona in vantaggio. I biancorossi prendono coraggio e con una doppietta di Luca Damonte (nella foto) si assicurano la vittoria.

Mercoledì 2 novembre la Rari Nantes Savona tornerà alla piscina comunale “Zanelli” per affrontare la Lazio nell’incontro valevole per la quarta giornata. Appuntamento alle ore 15.

Il tabellino:
Reale Mutua Torino ’81 Iren – Carisa Rari Nantes Savona 4-7
(Parziali: 0-1, 3-1, 1-2, 0-3)
Reale Mutua Torino ’81 Iren: Rolle, Gattarossa, P. Filipovic 1, Lojacono, Maffè, Oggero, Bezic 1, Audiberti, D. Presciutti, Seinera 1, Gaffuri 1, Giuliano, Aldi. All. Simone Aversa.
Carisa Rari Nantes Savona: Antona, A. Giunta, Damonte 2, L. Giunta, L. Bianco 1, Ravina, Grosso, Milakovic 1, G. Bianco, Gounas 2, Piombo 1, Sadovyy, Missiroli. All. Alberto Angelini.
Arbitri: Massimo Calabrò (Macerata) e Attilio Paoletti (Roma). Delegato Fin: Vitiello.
Note. Superiorità numeriche: Torino 1 su 10 più 2 rigori di cui 1 realizzato, Savona 4 su 9 più 1 rigore realizzato. Usciti per tre falli: Lojacono e Giuliano nel quarto tempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.