IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incontro dell’Amicizia in Francia: Atletica Arcobaleno ad un solo punto dall’’Equipe de Savoie foto

Buone performance per i giovani savonesi

Savona. Ancora un impegno agonistico ed organizzativo per l’Atletica Arcobaleno, il tradizionale appuntamento con l’Incontro dell’Amicizia, giunto alla 22ª edizione e in programma quest’anno a Pontcharra, in Savoia.

Quattro i team in gara: i locali del Capr Pontcharra, l’Equipe de Savoie (rappresentativa della regione francese) ed il CA Palafrugell (Catalogna), oltre all’Atletica Arcobaleno Savona rinforzata nell’occasione dai giovani atleti delle società collegate.

Classifica femminile che premia la Savoia (38 punti) rispetto all’Arcobaleno (34). Situazione ribaltata al maschile, con Arcobaleno prima con 38 punti e Savoia seconda con 35.

Come dire che la classifica “combinata” vede l’affermazione dell’Equipe de Savoie che ha la meglio rispetto all’Arcobaleno per una sola lunghezza.

A livello individuale tre le vittorie conquistate dalla formazione “azzurra”: Elena Chiesa (giavellotto a 33,03), Giulia Brunelli (disco, miglior lancio a 24,33) e ancora una instancabile Arianna Pisano impostasi nella 3 chilometri di marcia in 15’13”74. Argento per la staffetta svedese schierata con Meliga-Aime-Cennamo-Sansone. Bronzi per Giulia Brunelli nel peso, Chiara Aime sui 100 e Chiara Meliga sui 1.000.

In campo maschile ottima doppietta di Francesco Rebagliati: prima si impone sulla inusuale distanza dei 250 metri ostacoli correndo in 31″64, poi centra il personale nel lungo saltando 6,71. Michele Marchiori si aggiudica l’alto con 1,88 e sbagliando di un nulla un ambizioso 1,97. Denis Canepa vince il disco con un lancio a 34,78 e viene superato in extremis nel “suo” giavellotto, gara che conclude in seconda posizione con l’ottima misura di 57,14.

Vittoria anche per la staffetta svedese (Rebagliati-Giannullo-Biancardi-Marchiori) e nuova bella gara con affermazione per Riccardo Bado che chiude i 1.000 metri in 2’31″47.

Luca Biancardi vince con estrema facilità la propria serie in 11″22, chiudendo però al secondo posto in classifica generale. Anche Marco Gerola è secondo, ma nel disco Allievi, gara in cui centra un apprezzabile 41,38.

Buone cose anche dall’altro lanciatore allievo Giulio Crocco, che realizza 10,53 nel peso e 42,65 nel giavellotto.

Clicca qui per consultare i risultati completi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.