IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hockey prato, il Savona gioisce: vinto 2 a 1 il derby ligure col Superba risultati

I biancoverdi debuttano nel migliore dei modi, battendo la squadra che li aveva condannati alla retrocessione

Savona. Esordio vincente per il Savona HC nel secondo turno di Serie A2, che lo vedeva opposto al Superba HC. I biancoverdi, dopo aver riposato nel primo turno sabato scorso avendo ottenuto dalla Fih il posticipo della stessa gara al 20 novembre, si sono presentati ai nastri di partenza del campionato decisamente rinforzati dalla presenza di Daniel Longo Gonzalo, 29enne attaccante argentino proveniente dal Club Atletico Estudiantes di Paranà.

Il coach biancoverde recupera in extremis Nuñez ma deve rinunciare al portiere Loris Ghione, a Testa e all’egiziano Abdelaziz. Per il Savona, la nuova avventura in A2, per ironia della sorte, riparte proprio da dove era si era conclusa nella stagione scorsa con la sconfitta interna per 1-3 che di fatto, a livello matematico, fece retrocedere i savonesi in Serie B, prima del ripescaggio dello scorso mese di luglio.

I biancoverdi giocano bene e hanno una spinta in più; il neoacquisto Longo Gonzalo con le sue giocate tiene alto il baricentro della squadra. I savonesi hanno alcune buone opportunità, ma la difesa genovese riesce a sventare. Anche le giovani leve, Riccardo Vaglini, Michele Gaibazzi e Andrea Boni, senza alcun timore reverenziale disputano una buona gara.

I ragazzi condotti da Davide Vaglini ci provano anche su corner corto, ma il terreno leggermente sconnesso non permette di stoppare la pallina come si deve e le occasioni sfumano. Per contro anche il Superba crea diverse occasioni, ma Luca Ghione si fa trovare sempre pronto, neutralizzando due tentativi su corner corto e poi con una super respinta di bastone a togliere la pallina quasi sulla linea in una concitata azione in area, quando ormai tutti pensavano al gol genovese.

Nulla può però il numero 1 savonese al 25° sul rasoterra insidioso dell’esperto italoargentino Di Nardo che regala il momentaneo 1-0 al Superba. Il Savona non demorde e continua a macinare gioco, ma la prima frazione di gioco si chiude sullo 0-1.

Nel secondo tempo il Savona riprende ad attaccare e dopo 20′ giunge al meritato pareggio con Nuñez che insacca imparabilmente su corner corto con un drag-flick dei suoi a mezza altezza sulla destra del portiere Riva. I biancoverdi ci credono e non si accontentano del pareggio. Ci pensa il neo savonese Longo, a 5′ dalla fine, a firmare il gol della vittoria con una giocata strepitosa, a coronamento di una prestazione personale maiuscola: taglio in velocità in area da destra verso sinistra, eludendo l’intervento del difensore e tiro di rovescio rasoterrra in diagonale sul secondo palo che non lascia scampo al portiere Riva.

A tempo scaduto il Superba ha l’ultima chance per pervenire al pareggio su corner corto, ma anche in questo caso la pallina non viene stoppata e l’azione sfuma. Arriva così il triplice fischio finale che fa esplodere la gioia dei savonesi, i quali possono festeggiare, non solo i primi 3 punti in campionato, ma anche la prima vittoria conquistata in A2 contro il Superba.

Questa la formazione del Savona HC: Luca Ghione, Manzino, A. Valsecchi, Montorio, Fardellini, Bormida, Nuñez, Longo, Bajrami, R. Montagnese (capitano), M. Montagnese, Pavani, R. Vaglini, Gaibazzi, Bruzzone, Boni.

Nella foto: Daniel Longo Gonzalo Daniel e Walter Ruben Nuñez.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.