IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Granfondo Loabiker, pedalando tra costa ed entroterra

Da Loano a Loano, passando dal Melogno: novantadue chilometri di ciclismo, per un percorso emozionante e difficile

Loano. Si è corsa domenica 2 ottobre la Granfondo Loabikers, giunta ormai alla settima edizione e organizzata dall’Asd GS Loabikers. La vittoria è andata ad Alessio Ricciardi, spezzino del team Dal Colle Legend Miche, e a Olga Cappiello, della De Rosa Santini; prima società la Azimut Torino.

Il percorso dell’edizione 2016 ha ricalcato quello del 2015, con partenza e arrivo a Loano, in via degli alpini: toccate Pietra Ligure, Tovo san Giacomo e il colle del Melogno, con un’ascesa di quasi venti chilometri; quindi passaggio a Osiglia, Cabroni, Murialdo, Caragna, Calizzano e Bardineto, fino al giogo di Toirano prima del ritorno sulla costa, con l’ultima asperità a Boissano e il traguardo a Loano. Ben 92 chilometri per una corsa emozionante, adatta alle soluzioni dalla distanza o agli attacchi nel finale.

Ben cinquecento i partecipanti, per una prova che ha siglato la chiusura del Gran premio Costa ligure. Nella classifica inale, buone le prestazioni di Mauro Porro (Bicistore Carcare, sedicesimo), Luigino Panaro (Olmo Celle, diciasettesimo), Andrea Romuali Bicistore Carcare, ventiquattresimo) e Luca Borgna (Bicistore Carcare, venticinquesimo).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.