IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata mondiale contro l’ictus: ecco le iniziative di prevenzione nel savonese

Savona. Sabato 29 ottobre si celebra la nona edizione della Giornata Mondiale contro l’ictus cerebrale, l’iniziativa internazionale della World Stroke Organization, che anche quest’anno punta a sensibilizzare la popolazione l’importanza del riconoscimento precoce dei sintomi nonché della riabilitazione per le persone colpite da ictus.

“Investire in prevenzione significa non solo migliorare la qualità delle cure ma anche ridurre i costi impropri per il sistema sanitario”, spiega l’assessore alla Sanità Sonia Viale. “I numeri ci dicono che delle 200.000 persone che sono colpite ogni anno da un ictus in Italia – escludendo coloro che muoiono o che non sono riabilitabili o che hanno un ictus lieve- almeno 50.000 hanno necessità di essere avviati ad un percorso riabilitativo adeguatamente intensivo, continuativo e prolungato.”

“Regione Liguria partecipa attivamente anche questo 2016 alla giornata mondiale. E lo fa – conclude l’assessore Viale – attraverso le professionalità sanitarie presenti nei nostri ospedali e nelle Asl”.

Nell’ASL2 si parte mercoledì 26 ottobre nel reparto di Neurologia dell’Ospedale San Paolo di Savona, diretta dal Dott. Fabio Bandini. Dalle ore 9.00 alle ore 14.00 il personale medico e sanitario della Struttura sarà a disposizione presso gli ambulatori al settimo piano del Monoblocco per dare informazioni e consigli a quanti ne faranno richiesta. Ai visitatori verranno sottoposti questionari di consapevolezza sulla malattia, nonché specifiche valutazioni sui fattori di rischio, con speciale riguardo alla fibrillazione atriale, aritmia cardiaca che espone a rischio serio di ictus. In base al giudizio medico, se considerati a rischio, alcuni cittadini verranno sottoposti a indagine neurosonologica. Verranno infine consegnati opuscoli inerenti al tema della consapevolezza e della prevenzione dell’ictus.

Anche la S.C. Neurologia del Santa Corona di Pietra Ligure, diretta dalla Dott.ssa Tiziana Tassinari, per l’occasione ha organizzato diverse iniziative: venerdì 28 ottobre, dalle ore 11.00 alle ore 15.30, il personale della struttura, in collaborazione con i volontari della ONLUS E.Tassinari – B. Grassi, sarà a disposizione presso il Pad. Elio, I° Piano, per fornire chiarimenti in merito alla patologia cerebro-vascolare. In tale occasione sarà possibile calcolare il proprio rischio vascolare mediante apposito questionario, sottoporsi a visita neurologica, misurare la pressione arteriosa ed effettuare il test per la rilevazione dell’eventuale fibrillazione atriale. Coloro che risulteranno avere maggior rischio (valore maggiore di 7) verranno indirizzati verso ulteriori accertamenti. Il questionario può essere compilato anche da casa collegandosi via internet all’indirizzo http://3dlabfactory.dibris.unige.it/ictus/, mentre per la presenza in reparto prenotarsi telefonando al numero 019.6232601.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.