IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale implacabile in trasferta: il Sestri Levante si arrende ai giallorossi risultati

Quarta vittoria in cinque partite giocate lontano da casa per la truppa di mister Pietro Buttu

Finale Ligure. Cinque partite giocate in trasferta, 12 punti conquistati. Il Finale in versione trasferta continua a viaggiare a gran ritmo. Aggiungendo i 3 punti conquistati al “Borel”, ora i giallorossi sono terzi in classifica, seppur in numerosa compagnia, a 3 punti dal primo posto. E si sono ripresi il primato provinciale, scavalcando il Savona.

La neo promossa ha espugnato il campo di un Sestri Levante che era reduce da quattro sconfitte consecutive e in settimana aveva vissuto la svolta tecnica, con il campo di allenatore. Da alcuni giorni la squadra rossoblù alla guida di Andrea Dagnino.

Nel primo tempo i padroni di casa hanno fatto vedere qualcosa in più. Poi, come da copione ormai consolidato, il Finale ha preso fiducia, è andato in crescendo e ha colpito a metà ripresa.

In questi primi 9 turni i giallorossi hanno segnato solamente 9 reti, ma quasi tutte capitalizzate al massimo: hanno sempre vinto con un gol di scarto. Con 9 reti subite vantano un’ottima difesa: i finalesi non prendono gol da tre partite e mezza.

La cronaca. I locali si schierano con Dondero, Gallotti, Di Marco, Cella, Pane, Dall’Osso, Garibotti, Dotto, Aquaro, Ianniello, Addiego Mobilio.

Pietro Buttu manda in campo Gallo, Molinari, Gheorghita, Saba, Scarrone, Sgambato, Capra, Figone, Gentile, Cocurullo, Ferrara.

Arbitra Simone Piazzini della sezione di Prato, assistito da Carlo Rivetti (Torino) ed Alessandro Castellaneta (Collegno). Si gioca al “Riboli” di Lavagna.

Dopo le prime fasi di studio, sono i Corsari a manovrare con iniziative più determinate. Il Finale fa buona guardia e non corre grossi pericoli.

Al 21° cross di Di Marco, colpo di testa in area di Dotto, palla alta. Cambio di fronte, Capra innesca Gentile che va al tiro: facile la presa del portiere.

Al 28° il Sestri ha a disposizione una punizione dal limite: palla sulla barriera. Poco prima l’arbitro aveva estratto il primo cartellino giallo, ai danni di Capra. Al 29° Addiego si presenta a tu per tu con Gallo che è bravo ad uscire per frenarlo.

Al 35° Aquaro mette palla in rete ma l’arbitro aveva già fermato il gioco per offside. Poco più tardi ripartenza dei locali, il Finale è scoperto ma il tiro di Ianniello termina a lato.

Al 44° cartellino giallo per Gallotti. Il primo tempo termina sullo 0 a 0. Prevalenza territoriale del Sestri Levante, che ha tenuto palla per un maggior numero di minuti. I giallorossi, comunque, hanno replicato con buone offensive, senza però arrivare alla conclusione.

Nel secondo tempo al 13° viene ammonito Scarrone. Al 14° Leo entra al posto di Ferrara. I giallorossi, rispetto al primo tempo, appaiono più propositivi e vivaci.

Al 21° Leo si esibisce in un bel tiro al volo: Dondero si rifugia in angolo. E’ il preludio al gol, che arriva al 24°: calcio d’angolo di Cocurullo, in area colpo di testa di Saba che trafigge il portiere e porta i giallorossi in vantaggio. L’esultanza gli costa il cartellino giallo.

Tra i locali escono Garibotti al 22° e Gallotti al 26° ed entrano Campazzo ed Oneto. Il Sestri Levante non ci sta e prova una reazione ma è uno straordinario Gallo, con tre interventi decisivi su Oneto, a negare la gioia del pari ai rossoblù.

Nel frattempo si completano le sostituzioni: Roda per Cocurullo al 34°, Bondi per Dotto al 34°, Frascherelli per Gentile al 41°. Nel recupero una reazione di Oneto ai danni di Molinari costa l’espulsione all’attaccante sestrese.

Dopo quattro minuti di recupero il Finale riesce a condurre in porto il successo e può godersi un’altra settimana nei quartieri alti della classifica. Domenica 6 novembre i giallorossi riceveranno il Ghivizzano Borgoamozzano, ultimo in classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.