IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il direttore nazionale di Confcommercio Imprese ai savonesi: “Il vostro futuro? Turismo e web” foto

Incontro con i vertici di Confcommercio Savona: "Non temete le nuove tecnologie"

Più informazioni su

Savona. “Dobbiamo iniziare a capire che il cliente non è solo quello che passa davanti alla tua vetrina, oggi i sistemi informatici consentono di raggiungere clientele più vaste. Io credo che noi, come tutti gli altri comparti economici, abbiamo bisogno di guardare alle nuove tecnologie come a delle opportunità, e non con paura… Purtroppo il commercio, in modo particolare, vede la nuova strumentazione come una concorrenza difficile da contenere. Io penso invece che il web debba essere utilizzato, e con molta attenzione; e da questo punto di vista credo che le nuove generazioni siano più culturalmente attrezzate a proporsi in un’attività di tipo nuovo, anche utilizzando i nuovi strumenti”.

francesco rivolta

E’ questo il messaggio che Francesco Rivolta, direttore generale di Confcommercio Imprese per l’Italia, ha voluto lasciare ai vertici savonesi nel corso della sua visita, questa mattina nella sede di corso Ricci. Un incontro con i vari rappresentanti di categoria per “tastare il polso” del commercio savonese: “Per noi è molto importante stare radicati sul territorio – ha spiegato Rivolta – gli incontri che noi come Confcommercio nazionale facciamo sul territorio sono esclusivamente finalizzati a conoscere le realtà locali, perchè a partire da queste possiamo poi costruire le nostre politiche nazionali e quindi fare il nostro mestiere, l’attività di lobbying nei confronti del governo e del parlamento. Quindi conoscere il territorio per noi è fondamentale”.

francesco rivolta

Ed il feedback ricevuto dai vertici della Confcommercio savonese è stato positivo: “La nostra struttura di Savona è una struttura efficace ed efficiente – è stata la lode di Rivolta – che ha sicuramente rapporti molto positivi con le imprese locali sebbene in una realtà economica molto difficile. La crisi di tutto il comparto industriale, che non riguarda solo Savona ma tutta la Liguria, è sicuramente un fenomeno degli anni passati che ha ripercussioni sulla tenuta economica anche del presente. Il problema è quello di capire le vocazioni primarie di un contesto come questo ed investirci: non solo nel commercio, che oggi ha una sua problematicità dovuta all’andamento dei consumi, ma anche nei segmenti economici come il terziario, il turismo, i trasporti e la logistica che invece mostrano una dinamicità tale che va osservata, accompagnata e incrementata”.

francesco rivolta

Il savonese, secondo il direttore generale di Confcommercio, dovrebbe guardare soprattutto al turismo, ma non sempre questo accade. “La vocazione di questa terra è abbastanza chiara da leggere – ha spiegato – purtroppo a livello nazionale le politiche del turismo sono spesso frammentate, frammentarie, non sostenute da adeguati investimenti. Anche se devo dire che forse quest’anno la legge di bilancio, in qualche misura, osserva forse con occhi diversi questo comparto che tutti celebrano ma che pochi davvero aiutano a svilupparsi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.