IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danni alluvionali a Rialto: riaperta via San Lorenzo

Il cedimento di circa 40 metri di scarpata e relativa banchina stradale era stato causato dalle forti piogge del marzo-aprile 2013

Più informazioni su

Rialto. Dopo circa 3 anni sono state eseguite le opere strutturali necessarie a consentire il normale transito di via S. Lorenzo che collega Rialto e Vene alla frazione Berea.

Il cedimento di circa 40 metri di scarpata e relativa banchina stradale era stato causato dalle forti piogge del marzo-aprile 2013, una frana che aveva costretto a ridurre il traffico veicolare a senso unico alternato. Durante i lavori la strada è rimasta chiusa al traffico per circa un mese e l’intervento, dell’importo di 70.000 euro, è stato approvato e finanziato per il 95% dal settore “Assetto del Territorio” della Regione Liguria dopo la visita del presidente Burlando del 17 aprile 2013.

“Per la ricostituzione della scarpata è stato eseguito uno sbancamento per il posizionamento di una fondazione in gabbionata metallica riempita con inerte e la realizzazione, tramite ingegneria naturalistica, di una palificata a doppia parete per il sostegno del piano viabile sovrastante. Sono stati eseguiti gli interventi per la raccolta delle acque drenate dalla palificata mediante canalette e la regimazione delle acque di supervice. Infine sono stati posizionati 50 metri di Guardrail come protezione a valle” spiega il sindaco Silvio Casanova.

“Dopo l’apertura al transito del trasporto pubblico in via Cheirano, del maggio scorso, sono stati ultimati i lavori complementari utilizzando le risorse derivanti dal ribasso d’asta. I lavori sono consistiti nella costruzione di cunette e nuove tombinature per la raccolta delle acque piovane, il posizionamento di barriere di protezione a valle e l’asfaltatura del tratto di carreggiata interessata dalla frana. Infine sono stati consegnati all’impresa che si è aggiudicata il bando di gara i lavori di asfaltatura di alcuni tratti di strade comunali, pericolosamente dissestate, per un importo di circa 120.000 euro, derivanti da risorse proprie. I lavori dovrebbero completarsi entro ottobre” aggiunge il sindaco.

“Per quanto riguarda i cedimenti stradali di via Vene, via Berea e in frazione Fugardi dove sono previsti lavori di ripristino carreggiata e messa in sicurezza dei versanti per un importo totale di 280.000 euro, completato l’iter autorizzativo, si stanno ultimando i relativi bandi gara” conclude il sindaco Casanova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.