IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Convince il Savona in versione trasferta: Fezzanese stesa per 4 a 0 risultati

Murano, autore di una tripletta, è capocannoniere del girone E

Savona. Debolissimo tra le mura amiche, dove ha sempre perso, il Savona cambia volto quando gioca in trasferta, al punto da aver raccolto ben 10 punti nei quattro incontri giocati fuori casa.

I biancoblù hanno confermato la loro verve lontano dal “Bacigalupo” cogliendo la vittoria più netta della stagione: un 4 a 0 ai danni della Fezzanese che non ammette repliche. Sfruttando al massimo gli ampi spazi avuti, il Savona ha colpito con una rete di Nappello e tre di Murano, nuovo capocannoniere del girone E, e si è sbarazzato degli spezzini, rialzandosi dopo la sconfitta patita sette giorni fa per mano del Grosseto.

La partita. La Fezzanese di mister Massimo Plicanti si presenta sul rettangolo di gioco con Otranto Godano, Bertagna, Pondaco, Viscardi, De Martino, Neri, Frateschi, Cito, Lorieri, Baudi, Cragno. Le riserve sono Saluzzo, Coppola, Ferri, Del Vigo, Schiattarella, Lamioni, Russo, Veratti, Cupini.

Alessandro Siciliano può contare su Prisco, Mariotti, Pasqualini, Ymeri, Ferrando, Bagni, Carta, Gallo, Murano, Nappello, Di Simone. A disposizione ci sono Miraglia, Pare, Vinasi, Fenati, Damiani, Boggian, Amirante, Scienza, Groppo.

Si gioca a Sarzana, ad una ventina di chilometri da Fezzano. Arbitra Mario Davide Arace della sezione di Lugo, assistito da Stefano Lenza (Firenze) e Angelo Vannini (Siena).

Entrambe le squadre si schierano con il 4-3-1-2; i locali in tenuta verde, i savonesi con la tradizionale divisa biancoblù.

Al 4° il primo sussulto: angolo di Baudi, colpo di testa di Lorieri e palla a lato di poco. Al 10° il primo cartellino giallo: ne fa le spese Baudi, per proteste.

Al 12° il Savona sblocca il risultato: Carta serve in verticale Murano che con un diagonale, da destra verso sinistra, batte il portiere.

La partita è vivace, con frequenti capovolgimenti di fronte. Il Savona si propone spesso sulla fascia sinistra, dove Pasqualini fa molto movimento. La difesa biancoblù contiene le sfuriate dei verdi, molto determinati nella ricerca del pari.

Al 33° scambio in velocità tra Murano e Nappello che salta anche il portiere ma nel momento di concludere incespica sul pallone e manda a lato. Tre minuti più tardi il numero 10 savonese fa partire un fendente dal limite dell’area: il destro, leggermente deviato da Neri, è respinto in angolo da Otranto Godano con una parata in tuffo.

Il finale di tempo è di marca locale, ma Prisco non corre pericoli. Si va al riposo sullo 0 a 1.

Nel 2° minuto di gioco della ripresa il Savona raddoppia: Carta si procura un calcio di punizione, sulla conclusione di Nappello il portiere non può nulla.

Al 7° la prima ammonizione tra gli Striscioni, all’indirizzo di Bagni. Tra i locali dentro Ferri al posto di Cito.

Al 9° gran calcio di punizione di Baudi: Prisco vola e respinge. Sul cambio di fronte il Savona fa tris: lungo lancio, Otranto Godano esce, Murano lo scavalca con un tocco preciso e realizza il 3 a 0.

La Fezzanese ormai è al tappeto. Al 14° Baudi tira e Prisco para; al Savona non resta che gestire il netto vantaggio. Al 16° entra Veratti al posto di Lorieri.

Al 21° il 4 a 0: Murano riceve un lungo lancio, scatta, lascia sul posto il difensore e batte ancora l’impotente Otranto Godano. I padroni di casa, invece, non riescono a sbloccarsi: conclude Ferri, a lato.

Una sostituzione per parte: Russo per Frateschi tra i locali, Vinasi per Ferrando tra gli ospiti. Veratti per due volte fallisce il gol: prima calcia su Prisco in uscita, poi manda fuori con la porta completamente sguarnita.

Al 33° il debutto stagionale di Amirante: esce Murano. Al 37° Scienza entra per Gallo. Nel finale non si gioca più; finisce 0 a 4.

Il Savona si riporta nella metà alta della classifica e domenica proverà ad “espugnare” il “Bacigalupo” ospitando un Sestri Levante in difficoltà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.