IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Comuni Ricicloni, ci sono anche Boissano e Toirano. Le amministrazioni: “Merito dei cittadini”

Toirano ha fatto registrare una quota di differenziata pari al 65.36 per cento; a Boissano la cifra è arrivata addirittura al 73.17 per cento

Toirano/Boissano. Un sistema unico e “condiviso” e risultati simili che li proiettano ai vertici della classifica. Anche Toirano e Boissano hanno ricevuto l’attestato di “Comune Riciclone” da parte della Regione Liguria. Come noto, si tratta di un’iniziativa promossa da Legambiente e patrocinata dal ministero per l’ambiente che vuole premiare tutte quelle amministrazioni che si sono distinte nella gestione dei rifiuti, raggiungendo una percentuale di differenziata uguale o superiore al 65 per cento.

E Toirano e Boissano rientrano appieno in questa graduatoria: Toirano ha fatto registrare una quota di differenziata pari al 65.36 per cento del totale; a Boissano la cifra è arrivata addirittura al 73.17 per cento. Cifre tanto più rilevanti se si considera che in entrambi i comuni il servizio di raccolta porta a porta è partito il 12 gennaio dello scorso anno.

Un risultato straordinario che ovviamente non può che riempire di soddisfazione le due amministrazioni comunali: “Seppur ancora ‘giovane’, già nel primo anno il nostro servizio ha raggiunto e superato il 65 per cento di raccolta differenziata – ribadisce l’assessore all’ambiente di Toirano Federica Moreno – Questo traguardo si è raggiunto attraverso un lavoro attento ed accurato di questa amministrazione, ad un impegno capillare del nostro ufficio ambiente che ha partecipato ad incontri, riunioni con cittadini, amministratori condominiali e azienda appaltatrice del servizio per verificare tutte le possibili criticità. Sicuramente però il merito maggiore va dato ai cittadini perché è a loro che abbiamo chiesto i maggiori ‘sforzi’ nella divisione delle varie frazioni di rifiuti e nelle nuove modalità di conferimento”.

Anche il sindaco di Boissano Rita Olivari dà il giusto riconoscimento ai propri cittadini: “Se siamo al dodicesimo posto della classifica regionale dei ‘Comuni Ricicloni’ – dice – è grazie a tutti i boissanesi che si sono impegnati per raggiungere questo obiettivo”.

“Nel calendario di quest’anno – prosegue Moreno – abbiamo aumentato i servizi con il doppio passaggio settimanale di plastica e il terzo passaggio di umido per tutti nei mesi di luglio ed agosto, questo grazie alla minore spesa per il conferimento in discarica. Ma come abbiamo sempre detto non ci fermeremo qui, il nostro obiettivo sarà soltanto uno: aumentare questa percentuale di raccolta per potere finalmente, mantenendo costanti i maggiori servizi rendere un po’ più ‘leggera’ la bolletta dei nostri cittadini”.

Purtroppo ci sono alcune questioni ancora da risolvere: “Il nostro capitolato d’appalto – spiega Olivari – prevede che i Comuni ricevano il contributo Conai ma non essendoci in Regione gestori del riciclo dei materiali scontiamo il costo del trasferimento ad altra regione. Per non parlare dello smaltimento dell’organico, che per quest’anno è stato portato ad Alessandria. Senza contare il costo di discarica del Boccaccio che da gennaio si sarebbe dovuto ridurre per i comuni che superavano il 65 per cento del totale. Tutto questo è stato rinviato a data da definirsi”.

“Sappiamo che dobbiamo ancora risolvere alcune situazioni, ma grazie anche all’aiuto dei toiranesi e dei boissanesi, ai loro suggerimenti e segnalazioni possiamo rendere questo servizio migliore”, conclude Moreno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.