IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cengio dedica il campo sintetico alla vigilessa Federica Barbiero

L'agente in servizio a Savona undici anni fa fu travolta e uccisa da un mezzo di una colonna miltare diretta in porto

Cengio. Cambia nome il campo sportivo “Pino Salvi B” in erba sintetica a sette giocatori. Dalla stagione sportiva 2016/2017 si chiamerà campo sintetico “Federica Barbiero”.  Una decisione voluta per ricordare la vigilessa che undici anni fa fu travolta e uccisa da un mezzo di una colonna miltare. Era il 10 maggio 2005. Insieme ai familiari, colleghi e amici ne hanno preservato il ricordo di una tragedia che aveva colpito anche i colleghi del comando di Savona.

L’agente venne travolta da un camion di una colonna dell’esercito diretta in porto. Aveva soltanto 27 anni e da 2 era in servizio al comando. La vigilessa, quel giorno, scortava l’autocolonna, proveniente dall’autostrada.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.