IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria: Letimbro e Santa Cecilia tornano al successo risultati

Poker esterno per lo Speranza; affonda il Quiliano

Savona. Nessun pareggio nella quinta giornata del girone A di Prima Categoria. Vincono le prime, mentre le squadre che viaggiano nelle retrovie racimolano pochi punti: la classifica inizia ad allungarsi.

Con una rete per tempo l’Alassio FC regola il Celle Ligure: 2 a 0. I gol di Lupo e Monforte permettono alla squadra allenata di Amedeo Di Latte di conquistare la quinta vittoria; per i giallorossi è la seconda sconfitta.

La risposta della Dianese & Golfo seconda in classifica è arrivata con identico risultato: 2 a 0, ai danni del Pontelungo. Le reti, arrivate entrambe nel secondo tempo, sono state segnate da Burdisso e Sparaccio.

La San Stevese è incappata nella prima sconfitta stagionale, 2 a 0 sul campo del Bordighera Sant’Ampelio, a segno con Carlet e Bianco. Buon per lo Speranza, che ora è solitario in terza posizione. I rossoverdi di mister Ermanno Frumento hanno liquidato il Borghetto in trasferta, imponendosi 4 a 0 con reti di Quintavalle, Gilardoni, Bardhi ed Osmani.

Torna a vincere la Letimbro e lo fa in gran stile, rifilando 5 reti alla Baia Alassio in una partita senza storia. I savonesi condotti da Dario Roso sono andati a bersaglio con Battistel e Dorindo nel primo tempo, Battistel, Bozzo e Barile nella ripiesa.

Così come i gialloblù, anche la Santa Cecilia è tornata al successo dopo tre giornate di astinenza. Ad Albissola è passata in vantaggio per prima l’Andora, con un gol di Bianco. Le ambizioni dei biancoblù di ottenere la prima vittoria sono state spente da una doppietta di Calcagno, con la prima delle due reti che è giunta su rigore.

Seconda vittoria in campionato anche per l’Altarese, che fatto sua l’intera posta in palio sul campo del Don Bosco Vallecrosia Intemelia. Due reti di Rovere, intervallate dal temporaneo pareggio di Vecchiotti, hanno permesso ai ragazzi di mister Massimiliano Ghione di imporsi per 2 a 1.

Arranca nelle retrovie il Quiliano, che ha subito un sonoro 4 a 0 per mano dell’Ospedaletti: La Greca, Espinal, Rambaldi e Sturaro gli autori delle reti che hanno affondato i biancorossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.