IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cassonetti ad accesso controllato: a Varazze parte la “rivoluzione” della differenziata

La ditta Sat S.p.a, gestore del servizio, sta provvedendo alla sostituzione dei vecchi contenitori con il posizionamento dei nuovi

Più informazioni su

Varazze. E’ in via di completamento a Varazze l’estensione su tutto il territorio comunale del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti differenziati, come preannunciato nei mesi scorsi all’avvio dell’attività.

La ditta Sat S.p.a, gestore del servizio, sta provvedendo alla sostituzione dei vecchi contenitori con il posizionamento dei nuovi “cassonetti ad accesso controllato” nelle zone litoranee ancora sprovviste, proseguendo progressivamente in tutte le Frazioni.

Per agevolare l’utente, i cassonetti del precedente servizio in oggetto di rimozione saranno preventivamente contrassegnati da apposito volantino indicante le tempistiche per la loro sostituzione.

L’Assessore Massimo Baccino coglie nuovamente l’occasione per richiamare le modalità del nuovo sistema di raccolta rifiuti, ricordando che lo stesso prevede il conferimento del rifiuto, differenziato per tipologia, in cassonetti stradali ad accesso controllato apribili tramite l’utilizzo di tessera elettronica nominale (tipo bancomat) o ciondolo con trasponder (tipo portachiavi).

I cassonetti stradali ad accesso controllato sono destinati alla raccolta di: umido (rifiuto organico), imballaggi in plastica e in alluminio, carta/cartoncino, secco residuo (rifiuto indifferenziato).

Per il conferimento del vetro si continuerà ad utilizzare il vecchio sistema con campane di colore verde e cassonetti già posizionati sul territorio. La tessera od il ciondolo aprono indistintamente ogni cassonetto per cui il conferimento può essere fatto in qualsiasi postazione presente sul territorio comunale.

E’ necessario, per coloro che non avessero ancora provveduto, rivolgersi al gestore del servizio presso il proprio sportello sito a piano terra del Palazzetto dello sport comunale, in largo Alpini d’Italia (aperto dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 – numero verde 840 000 812), per il ritiro della tessera/ciondolo suddetti e per il kit di raccolta dell’umido (contenitore sotto-lavello e sacchetti in materiali riciclabile).

In tale occasione sarà reso disponibile il depliant informativo sulle modalità per effettuare una corretta raccolta differenziata.

“Entro dicembre 2016 devono essere raggiunti risultati di riciclaggio rispetto al rifiuto prodotto della medesima tipologia almeno del 45% in termini di peso, valutati con riferimento esclusivamente all’ultimo quadrimestre, come prevede la legge regionale n. 20/2015, rimanendo invariato l’obiettivo del raggiungimento della percentuale di raccolta differenziata del 65% come previsto dal Codice dell’Ambiente” spiega l’assessore Baccino, continuando nel ricordare che “il mancato raggiungimento di tale obiettivo comporta il versamento da parte del Comune al sistema gestionale d’ambito di un ulteriore onere economico per ogni tonnellata di rifiuto raccolta in modo indifferenziato, a concorrenza del quantitativo mancante rispetto ai citati obiettivi di riciclaggio”.

Per cui è opportuno che tutti i cittadini, comprese le attività economiche del territorio, collaborino al raggiungimento di questo obiettivo impegnandosi ad effettuare una corretta raccolta differenziata.

Al fine di sensibilizzare gli utenti sul tema della raccolta differenziata l’Assessorato all’Ambiente promuove altri incontri informativi nei quali i tecnici comunali, i referenti della SAT e gli operatori del CEA saranno nuovamente disponibili per tutte le informazioni del caso secondo il seguente calendario: 27 ottobre, 3 novembre e 17 novembre, alle 20,30 nel palazzetto dello sport; il 25 novembre alle Ex Scuole Frazione Pero, alle 20,30, e il 6 dicembre, sempre alle 20,30, al Circolo Frazione Alpicella.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.