IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caccia in deroga allo storno, l’assessore Mai: “Pronti a recepire osservazioni del Tar”

Liguria. “Siamo pronti a recepire l’osservazione del Tar e a varare un nuovo provvedimento per riaprire il prelievo in deroga allo storno fino al 15 dicembre, come previsto dalla delibera precedente, a tutela degli olivicoltori”. Lo annuncia l’assessore regionale all’Agricoltura e alla Caccia Stefano Mai, dopo che il Tar della Liguria ha accolto parzialmente il ricorso di alcune associazioni ambientaliste contro la decisione della Regione Liguria sull’apertura del prelievo in deroga, dal 25 settembre al 15 dicembre.

Il provvedimento aveva ottenuto parere preventivo favorevole da parte dell’Ispra-Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale. “Recependo quanto previsto dalla sentenza di oggi del Tar – spiega l’assessore Mai – introdurremo l’obbligo di abbattimento degli storni nel raggio di 100 metri dagli uliveti e dai nuclei vegetazionali sparsi”.

“Siamo soddisfatti dell’esito della sentenza in quanto non viene messo in discussione l’intero impianto della delibera, ma la richiesta di modifica riguarda solo un punto contro i sei sollevati dalle associazioni. Riteniamo che questo provvedimento sia quanto mai necessario per la salvaguardia della produzione olivicola di quest’anno, limitata nelle quantità, ma pur sempre di elevata eccellenza a livello qualitativo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ANTONIO MANTERO

    “introdurremo l’obbligo di abbattimento entro i 100 metri dagli uliveti”????
    Perché, prima del ricorso al TAR, dove avevate messo il permesso di sparare, lontrano dagli uliveti ????
    Prova che degli uliveti non ve ne frega nulla e vi serviva la scusa per aprire la caccia allo storno a favore di qualche centinaio di vostri fidati elettori.
    Mai quand’è che te ne vai o che ti costringono a dimetterti ???