IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Botte alla moglie durante una lite: 54enne in manette nell’entroterra di Alassio

La donna non ha denunciato il marito, ma in ospedale le hanno diagnosticato una costola incrinata e i militari hanno proceduto d'ufficio

Più informazioni su

Alassio. Ancora un uomo in manette per maltrattamenti in famiglia e lesioni. Stavolta ad arrestare un cinquantaquattrenne italiano con l’accusa di aver picchiato la moglie, di qualche anno più giovane, sono stati i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Alassio.

I militari, ieri sera, sono intervenuti in un appartamento dell’entroterra alassino dove era stata segnalata una lite in famiglia. Al loro arrivo hanno notato la moglie dell’uomo visibilmente spaventata e dolorante quindi l’hanno accompagnata in ospedale. Gli accertamenti medici hanno evidenziato che la donna aveva una costola incrinata e, nonostante lei non abbia voluto denunciare il marito, in accordo con il pm di turno Giovanni Battista Ferro, l’uomo è finito in manette (visto che la prognosi per la vittima era di oltre 20 giorni, gli inquirenti hanno proceduto d’ufficio).

I militari, infatti, ipotizzano che quello di ieri non fosse il primo episodio simile che si registrava tra marito e moglie. Il cinquantaquattrenne, difeso dall’avvocato Domenico Chirò, sarà interrogato domani mattina dal gip Francesco Meloni per la convalida del fermo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.