IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autovelox, partite le prime 7.000 multe: per la Provincia introiti oltre il mln di euro

Il presidente Giuliano: "Parte decisiva del nostro difficile bilancio"

Provincia. “Da quando sono stati installati gli autovelox sulle strade provinciali gli incidenti si sono quasi azzerati ed è la dimostrazione di come siano un importante deterrente per gli automobilisti indisciplinati: i proventi delle multe saranno impiegati gli interventi di manutenzione delle strade, questo è stato ribadito chiaramente”. A margine del Consiglio provinciale che ha varato il bilancio previsionale di Palazzo Nervi, il presidente della Provincia Monica Giuliano torna sulla polemica degli autovelox e delle sanzioni in arrivo ai cittadini savonesi.

autovelox spotorno

Sono infatti partite le prime 7.000 multe a seguito di violazioni del codice della strada rilevate dagli autovelox installati sulle provinciali del savonese, per un valore superiore al milione di euro di incasso per la Provincia savonese.

L’ente provinciale ha ribadito, dopo le polemiche e il polverone sollevato sulla tempistica delle sanzioni, come la procedura sia stata regolare e che si è agito in maniera corretta. “Abbiamo indicato cifre e incassi precisi nel bilancio: è una parte significativa del bilancio della Provincia e torno a ribadire come l’installazione degli autovelox abbia agito favorevolmente in termini di sicurezza stradale” conclude il presidente Giuliano.

Anche gli uffici hanno sottolineato come le risorse ricavate dalle multe saranno destinati solo agli interventi sulle strade: “Una parte era stata destinata nel bilancio per lo sgombero neve e la pulizia dei tratti stradali, tutti gli introiti prevedono in maniera rigorosa un riutilizzo per scopi di manutenzione e interventi stradali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. sudor
    Scritto da sudor

    Manca ora un bel commento costruttivo del comitato casello albamare alias forzano l’asfaltatutto.

  2. Scritto da guidoriz

    Buona notizia, avanti così!!! Ma cercate di mettere un paio di postazioni sul rettilineo di VARIGOTTI prima che ci scappi un morto. I veicoli sfrecciano a velocità folli effettuando anche sorpassi senza che nessuno si sogni di controllare. Nonostante le numerose richieste al Comune di Finale essi sono sordi e muti. Pensateci voi così dimostrate che la Provincia serve ai cittadini!!! Grazie in anticipo.

    1. Scritto da hood

      L’Aurelia (Varigotti) è dell’ANAS non c’entra la Provincia…

  3. Scritto da Roy

    Brava, c’e’ proprio da vantarsene, magari la maggior parte delle multe sono per pochi km/h come quelle del comune di Quiliano!!
    Impara a dare servizi come si deve che se i cittadini sono contenti i tributi li pagano tutti!!