IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autorità portuale, l’assessore Rixi: “Aspettiamo le indicazioni del Ministro, auspico intesa veloce”

"Necessario avere al più presto una governance sui due porti, spero in questo mese"

Savona. “Al momento formalmente non c’è nessun impegno, aspettiamo la lettera da parte del ministro con indicazione dei nomi”. Così l’assessore regionale allo sviluppo economico della Regione Liguria, Edoardo Rixi, parla delle indiscrezioni sulle nomine alla presidenza dei porti di Genova-Savona-La Spezia. I giochi sarebbero ormai fatti e mancherebbero solo alcuni passaggi “burocratici” prima di arrivare all’ufficialità.

Generica

“Dal nostro punto di vista – spiega Rixi – stiamo facendo pressione perché il ministro ci mandi la lettera e devo dire che, negli ultimi giorni, si è mosso qualcosa e ci sono stati contatti telefonici importanti con il ministro. A Roma si stanno facendo le verifiche ministeriali sui vari profili, quando si concluderà l’analisi il Ministero ufficializzerà i nomi. Se sono quelli di cui si parla credo che l’intesa potrebbe arrivare velocemente”.

Credo che sia necessario avere al più presto – sottolinea Rixi – una governance sui due porti, spero in questo mese. A Genova ci sono molte opere che rischiano di ritardare, dal ribaltamento a mare di Fincantieri alle riparazioni navali agli spazi della fiera. È poi ci sono le ex aree Piaggio. Ci scrivono aziende che chiedono poter investire e creare nuova occupazione – conclude Rixi – io non posso bloccare lo sviluppo di una città per un commissariamento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.