IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sei anni fa l’alluvione di Varazze, l’ex sindaco Delfino: “Interventi faraonici completati ora”

L'ex amministratore comunale ricorda la grande forza d'animo di cittadini e volontari che si rimboccarono le maniche dopo i numerosi disagi

Varazze. Il 4 ottobre è una data che i varazzini non possono certo dimenticare. E proprio mentre la giunta regionale destina 471 mila euro alla provincia di Savona per la pulizia dei fiumi, con interventi che interessano anche la cittadina del levante savonese, ecco che Giovanni Delfino, ex sindaco dal 2009 al 20014, ha voluto scrivere una lettera aperta a sei anni di distanza dalla disastrosa alluvione che colpì il paese.

“Il 4 ottobre è una data molto importante per Varazze almeno da quel 4 ottobre 1376.  Sarà una coincidenza, ma Varazze e il suo entroterra sono stati ancora una volta … graziati. Una alluvione così devastante a memoria d’uomo non si ricordava eppure non ci sono stati né morti né feriti e dopo solo sei anni stanno per essere ultimati lavori faraonici di ripristino e di messa in sicurezza”, scrive Delfino ricordando al tempo stesso come “Varazze ha dimostrato di essere davvero una città  resiliente rimettendosi in piedi in poche settimane e i varazzini impegnati nella solidarietà e nel volontariato hanno mostrato in quella circostanza il loro volto migliore”.

Per l’ex sindaco Delfino “è stata l’occasione per commissionare importanti studi idraulici che hanno consentito di effettuare progetti di ripristino e di messa in sicurezza più che duecentennale che, dopo le necessarie approvazioni sovraordinate, hanno complessivamente comportato interventi per oltre sedici milioni di euro. Una cifra enorme, eppure appalti trasparenti, nessun avviso di garanzia, nessun sequestro incriminazione o processo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.