IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola, in piazza della Libertà e davanti al Comune arriva il Wi-Fi gratuito

La novità è possibile grazie a “Liguria WiFi”, il progetto della regione per la diffusione del WiFi su tutto il territorio in modo pubblico e gratuito

Albisola S. E’ approdato anche ad Albisola Superiore “Liguria WiFi”, un progetto di Regione Liguria per la diffusione del WiFi su tutto il territorio in modo pubblico e gratuito.

Due le aree individuate: i giardini di piazza della Libertà, di fronte al palazzo comunale, e il parco dei Conradi. “Liguria WiFi è nato con gli obiettivi di rendere protagonista il territorio, favorire la nascita di nuove aree WiFi, sostenere la cultura digitale e il diritto di accesso a internet ed essere tra i grandi progetti di diffusione del WiFi in Italia per percentuale di comuni coinvolti, estensione del territorio, utenti registrati e punti WiFi realizzati. L’iniziativa intende inoltre promuovere una comunità d’uso che condivida e migliori costantemente le architetture e i servizi offerti, per sostenere la collaborazione tra le pubbliche amministrazioni liguri, grazie alle caratteristiche portanti del progetto: integrazione e federabilità” spiegano dal comune di Albisola.

Liguria WiFi poggia sulla condivisione di una filosofia: l’idea di una rete pubblica e gratuita che permetta la mobilità delle persone da un’area hotspot all’altra usando le stesse credenziali d’accesso. “Abbiamo colto questa opportunità offerta dalla Regione Liguria che, in prospettiva dell’ampliamento e del consolidamento del progetto, ci ha regalato l’installazione di due access point della rete Liguria Wi-fi. Registrandosi al sistema, da oggi gli albisolesi che lo proveranno potranno accedere alla rete con le stesse credenziali (nome utente e password) che utilizzano nella nostra città, sia che si trovino in piazza Sisto IV a Savona, all’Università di Genova, in spiaggia ad Alassio o seduti ai tavoli della sagra di Cairo Medievale. Questi i nomi di alcuni degli oltre 200 hot-spot presenti in Liguria” spiega l’assessore al Turismo Luca Ottonello.

“Si tratta di una rete pubblica e gratuita che permette la mobilità delle persone da un’area hotspot all’altra usando le stesse credenziali d’accesso. I due access point sono stati collocati in due aree verdi pubbliche, i giardini di P.za della Libertà e in Parco Conradi, scelte perché corrispondenti a due parco giochi, due luoghi di aggregazione per famiglie con bambini, ragazzi e anche qualche over 60, tra i quali siamo sicuri ci sia qualche nonno tecnologico che utilizzerà questo servizio utile e gratuito. Si tratta dunque di una piccola novità rivolta a sostenere la cultura digitale e il diritto di accesso a internet mediante l’ampliamento dell’accessibilità alla rete, strumento sempre più imprescindibile per la vita lavorativa e per la comunicazione quotidiana” conclude Ottonello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.