IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tragedia a Vado Ligure, l’autopsia conferma la morte naturale foto

L'accertamento medico legale è stato eseguito dal dottor Marco Canepa

Più informazioni su

Vado L. Un infarto. E’ questa secondo l’autopsia la causa della morte del quarantenne Marco V., morto l’altro pomeriggio dopo essersi accasciato in strada, all’angolo tra via Italia e via Sabazia a Vado Ligure. Ad eseguire l’accertamento medico legale, questo pomeriggio, è stato il dottor Marco Canepa, oltre a stabilire la causa della morte, ha anche accertato che non ci fossero segni di maltrattamento sul corpo dell’uomo, un ospite della struttura sanitaria Segesta.

Secondo quanto appreso, il quarantenne era uscito in carrozzina accompagnato da un operatore della struttura quando ha accusato il malore improvviso. Immediato l’intervento dei sanitari allertati dall’accompagnatore del paziente, ma per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da briant88

    Mi pare di capire tra le righe che tutti gli ospiti di questa struttura vengono sospettati di maltrattamenti con procedura d’ufficio. Forse chi innesca certe procedure andrebbe richiamato a maggiore professionalità.