IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno 2016, “5 idee in 5 anni”: ecco il programma del candidato sindaco Marcenaro

Spotorno. Nuovo incontro del candidato sindaco Matteo Marcenaro e della lista “Spotorno nel cuore” con la cittadinanza spotornese: 5 idee per 5 anni, è lo slogan lanciato nella serata di ieri dall’ex consigliere regionale in corsa per la conquista del palazzo civico. “Il programma della lista sarà snello e semplice ponendo al centro dell’azione amministrativa il rilancio del paese da un punto di vista economico e sociale” dice Marcenaro.

“Tra i cinque punti presentati ieri sera si è discusso particolarmente della “riaccensione di Spotorno” riepilogata nello slogan “Spotorno a LED”. Infatti una delle prime iniziative sarà quella di tornare a illuminare il nostro paese, troppo buio negli ultimi tempi, illuminarlo attraverso l’impiego delle nuove tecnologie che garantiscano risparmio e rispetto dell’ambiente. Ma nello slogan “Spotorno a LED” c’è anche molto altro, più sicurezza con una maggior sorveglianza in aree strategiche come i parchi urbani, riqualificazione degli edifici pubblici con un’attenzione al risparmio e alla possibilità di impiego di energie pulite”.

“Accanto a questo l’altro punto centrale è stato quello di una maggior attenzione alle problematiche delle famiglie e degli adolescenti. Infatti la nostra amministrazione sarà attenta e vicina a tutte quelle situazioni di disagio che oggi toccano molti nostri concittadini e delle quali si parla troppo poco. Ma anche più attenzione a politiche inclusive verso gli adolescenti oggi troppo abbandonati a se stessi. Quindi potenziamento della Ludoteca che in questi giorni dovrebbe essere avviata dal Commissario in sintonia con le associazioni di genitori e con altre istituzioni sul territorio (Opera Pia, parrocchia, etc.), sviluppo di sinergie con le associazioni sportive, ovviamente mettendo mano alla disastrosa situazione degli impianti sportivi, per far si che i nostri ragazzi possano tornare a prendere a calci un pallone e non la loro vita!”.

La serata è stata anche l’occasione per presentare nuovi esponenti che hanno aderito al progetto di “Spotorno nel cuore” tra questi Paola Cristiglio dirigente di struttura residenziale per anziani, Monica Schella studentessa universitaria, Marco Zunino judoka di livello mondiale nella categoria Senior, Andrea Bruzzone pensionato, Mino Dell’Aglio imprenditore del settore edile. “Tutte persone concrete che rispecchiano in pieno il progetto del gruppo “Spotorno nel cuore”, ossia quello di passare “dal dire al fare” e rilanciare Spotorno”.

Nel corso della serata anche l’intervento di Marco Peluffo sulla “necessità per Spotorno di non essere identificata come il paese degli autovelox, ma torni ad essere una cittadina apprezzata per l’accoglienza verso i suoi residenti ed ospiti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.