IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, playoff e playout al giro di boa

Le sfide decisive della Serie sono in una fase decisiva, con alcuni risultati che riaprono le classifiche

Savona. Quinta giornata di playoff e playout nella Serie D maschile di pallavolo in Liguria; a metà delle tornate decisive, qualcosa sembra finalmente smuoversi nelle gare che determineranno promozioni e retrocessioni, con importanti sconfitte dei team che tutt’ora guidano la classifica. Con questi risultati, molte sfide sembrano potersi riaprire.

Nei playoff a pagare dazio a Lavagna è la Santa Sabina, che esce sconfitta al tie break dopo aver a lungo tenuto banco sul campo avversario. Il 3-2 per i padroni di casa matura con parziali di rimonta per questi ultimi (16-25, 25-10, 13-25, 25-22, 17-15) e con un tie break duellato fino all’ultimo, aperto a ogni possibilità. La posta divisa consente alla Santa Sabina di tenere ancora la testa, ma con una sola lunghezza proprio sulla Admo; per i genovesi questa è la prima sconfitta del tabellone di playout in Serie D.

Al terzo posto si insedia la Avis Futura Bertoni, che a Ceparana supera nettamente Celle Varazze volley, con un 3-0 (25-22, 25-12, 28-26) combattuto ma sicuro. I savonesi restano al quinto posto del girone, tra i migliori della serie, ma fuori dalla lotta per la promozione.

La vittoria in trasferta sorride alla Loano volley, che supera ad Albenga i Barbudos; altro 3-0 (25-20, 25-18, 25-20) che chiude la giornata dei playoff e rischia di influenzare poco la lotta per i posti che davvero contano in questa lotta.

I playout, la cui classifica tiene conto anche dei risultati nei gironi iniziali della Serie D, continuano a vedere la Luni project in vetta, con tre lunghezze di vantaggio su I golfi Alassio – Diano; la sconfitta casalinga per 3-1 dei primi della classe a opera della Avis Carcare sicuramente riapre una sfida, che poteva quasi dirsi chiusa, a cinque giornate dalla fine. Gli alassini, infatti, sono riusciti a vincere contro la Zehyr trading La Spezia, superando Rapallo e diventando i principali pretendenti alla corona per il momento in mano lunigiana.

Proprio Rapallo ha ceduto in casa contro il Maremola, un 3-0 (27-25, 25-14, 25-20) che potrebbe avere peso nella difficile lotta per la salvezza; proprio Carcare e Maremola occupano la penultima e la terzultima posizione, entrambe a rischio in base ai verdetti conclusivi della serie.

La Villaggio volley, infatti, non è riuscita a vincere contro la Olympia Pgp ed è rimasta solitaria al quartultimo posto; il 3-1 (21-25, 25-10, 25-22, 25-22) dei genovesi è stato il frutto di una gara molto combattuta, cominciata in salita per i padroni di casa e decisa dalla determinazione di una squadra che intende rimanere in Serie D.

C’è ancora tempo per i verdetti, definiti, ma qualcosa inizia a delinearsi; nelle prossime cinque settimane la stagione sarà determinata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.