IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In Serie D cominciano playoff e playout: ecco il primo turno

Cominciano le sfide decisive: tra chi lotta per la Serie C e chi si sfida per non lasciare la D, ecco il panorama della prima giornata

Savona. Anche i playoff e i playout della Serie D femminile di pallavolo ligure sono cominciati; le prime gare hanno acceso lo scorso weekend, iniziando a dare forma a questo finale di stagione, che per ancora numerose settimane terrà vive l’attenzione del volley in rosa nella nostra regione.

Vittorie in trasferta per quasi tutte, soprattutto le favorite, nel tabellone a eliminazione dei playoff; l’eccezione è la sfida equilibrata di Santo Stefano Magra, dove le padrone di casa del Volley Villafranca superano al quinto set le ospiti di Celle Varazze volley. Proprio il team dei due paesi del Savonese passa avanti, ma cede alla rimonta del Villafranca e lascia il set decisivo (25-17, 23-25, 24-26, 25-22, 16-14), dopo un incontro davvero combattuto ed equilibrato.

Combattuta ma netta l’affermazione a Sanremo della Normac Albaro; le genovesi hanno lottato duramente e hanno ceduto nulla alle avversarie in termini di risultato, imponendosi per 3-0, nonostante parziali da battaglia campale (25-21, 27-25, 30-28). Tre set a zero per le ospiti anche la sfida tra Albaro Nervi e Virtus Sestri, con le sestresi ampie dominatrici (25-19, 25-21, 25-17). Lascia un set sul campo, ma vince comunque con buon margine in trasferta anche la Soccerfield Loano, che a Campomorone passa dopo qualche sbandamento (28-26, 20-25, 25-19, 25-22); stesso risultato a Carcare, dove la Vitrum & Glass lascia passare la Tigullio volley project (2-12, 25-21, 25-22, 25-11).

Il prossimo turno vedrà i campi invertiti, con buone possibilità per le molte vincenti fuori casa di questo weekend che potrebbero già aggiudicarsi il passaggio del turno; l’eventuale “bella” sarà comunque disputata nel loro territorio amico, avvantaggiandole ulteriormente nella difficile corsa per la Serie C.

Le sfide per salvarsi dalla retrocessione dalla Serie D hanno, invece, rispettato il fattore campo, così disdegnato dai match della prima fase, nei due gironi.

Si conferma ai vertici della classifica, che tiene conto anche degli scontri diretti dei gironi della prima fase, la ASD Vivisemm, che in casa ha superato per tre set a zero (25-11, 25-15, 25-14) la Vtat Armataggia, vera cenerentola del campionato. La resistenza delle ospiti è celermente venuta meno, lasciando spazio alle padrone di casa e alla conquista dei tre punti.

Si è imposta nettamente sulle avversarie anche l’Albisola pallavolo, che ha lasciato pochissimo spazio al Casarza Ligure; sono bastati tre set (25-19, 25-7, 25-10) per porre fine all’incontro e consentire alle albisolesi di sostare al terzo posto della classifica di questi playout e sperare di rimanere nella serie.

A Moconesi le padrone di casa del Colle ecologico Uscio hanno superato per 3-1 (20-25, 25-17, 25-16, 25-16) la Volleyscrivia progetto volare, con un crescendo di prestazione che ha fatto meritare completamente i tre punti al team dell’entroterra genovese.

Ennesima vittoria casalinga per la Golfo di Diana volley, che nel posticipo di mercoledì sera ha superato 3-0 (25-23, 25-15, 25-20) la Chiavari united; il successo agevole rilancia il team dianese in classifica, ma è prematuro per esprimere giudizi sulle sorti di questa lunga tornata di scontri salvezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.