IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Bruzzone ricorda Gilberto Govi in dialetto

Stamattina presidente del consiglio regionale ha voluto dedicare un pensiero (in dialetto genovese) al noto attore dialettale

Regione. La Regione Liguria rende omaggio a Gilberto Govi. All’apertura del consiglio regionale di questa mattina, il presidente dell’assemblea Francesco Bruzzone ha voluto dedicare un pensiero (rigorosamente in dialetto genovese) al noto attore dialettale ligure nel 50^ anniversario della sua scomparsa.

Gilberto Govi

E le celebrazioni programmate dalla Regione per celebrare il grande caratterista ligure non finiscono qui. Giovedì alle 18 piazza Piccapietra a Genova ospiterà un nuovo appuntamento di “I Comici genovesi leggono Govi”, ideato da Regione Liguria per rendere omaggio “sul campo” al più celebre artista dialettale genovese.

Sul palco Tullio Solenghi e Maurizio Lastrico, comici professionisti e, soprattutto, genovesi, leggeranno alcuni dialoghi tratti da “Gildo Peragallo ingegnere” e “Pignasecca e Pignaverde”, con un breve dialogo finale tratto da “I maneggi per maritare una figlia”. La location dell’evento è stata spostata dalla sala della Trasparenza a seguito delle numerose richieste di partecipazione pervenute in Regione e dell’invito ricevuto dal quotidiano.

“L’invito a partecipare è rivolto in particolare alle nuove generazioni – ha spiegato l’assessore alla Cultura, Ilaria Cavo – perché è importante far capire soprattutto a loro chi era Gilberto Govi, la forza della sua comicità e il valore del dialetto genovese. Sarà un esperimento in vista di una grande festa per Govi, un’iniziativa più teatrale e con un respiro più ampio da realizzare in autunno”.
L’ingresso è libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.