IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Referendum trivelle, da Ceriale un appello per andare a votare

Il consigliere comunale Luigi Giordano invita a partecipare al referendum: "Non andare a votare significa mettere la testa sotto la sabbia"

Ceriale. “Andiamo a votare, per il no o per il si, ma andiamoci, questa è la democrazia!”. L’appello per partecipare al referendum sulle trivelle, in programma il 17 aprile, arriva dal consigliere comunale di Ceriale Luigi Giordano.

Il consigliere comunale sabato, ma l’iniziativa continuerà fino al 16 aprile, ha allestito dalle 10 alle 13 un tavolino informativo per fare “informazione, volantinaggio sul come e perché andare a votare il 17 aprile per il referendum contro le trivelle”.

“Trivellare il nostro mare è un affare solo per i petrolieri, che in Italia trovano le condizioni economiche tra le più vantaggiose al mondo. Non andare a votare, o mettere la testa sotto la sabbia come sta facendo la nostra amministrazione di Ceriale significa mettere a rischio le nostre spiagge, il nostro mare blu, il nostro turismo, significa che aver combattuto per ottenere un depuratore non è servito a nulla, significa avere delle petroliere che passano indisturbate per i nostri orizzonti, significa mettere a rischio il nostro turismo. La nostra amministrazione non ha ancora mosso un dito per salvaguardare le nostre spiagge dalle trivelle e dal cemento, Ceriale non ha bisogno di catrame sulle spiagge come negli anni 60 e 70” attacca Giordano.

“Il petrolio del nostro paese è ben altro: Acqua limpida, pesca, produzione agricola di qualità, biodiversità, energie alternative. L’estrazione di idrocarburi è altamente pericolosa con un impatto devastante sul nostro ambiente,e poco remunerativa. Sono stati fatti decine di studi in proposito. Non possiamo far arricchire solo poche famiglie di petrolieri a scapito della collettività” conclude Luigi Giordano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.