IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Palazzo Santa Chiara, la lettera di Castellini (Giovani Imprenditori)

Era il 2010 quando un pugno di ragazzi propose alle elezioni dei Rappresentanti d'Istituto del Della Rovere un progetto folle

Più informazioni su

Palazzo Santa Chiara: una storia che può arrivare al lieto fine…forse..
Era il 2010 quando un pugno di ragazzi propose alle elezioni dei Rappresentanti d’Istituto del Della Rovere un progetto folle e allo stesso tempo colossale per la nostra città di Savona.

In quel momento sapevamo che ci saremmo giocati la faccia, sapevamo che era quasi utopico pensare di arrivare all’obbiettivo. Avevamo una media di 17 anni, ragazzini che cercavano di proporre alle amministrazioni territoriali un progetto che avrebbe previsto lo spostamento della biblioteca civica da Monturbano, ove tutt’ora collocata, a palazzo Santa Chiara. Abbiamo faticato, ovviamente farci ascoltare non è stato facile, abbiamo anche discusso più di una volta con l’amministrazione comunale su alcune situazioni a noi poco gradite.

Nonostante tutto, dopo 6 anni di lotte, sia da parte nostra sia da parte di chi ha preso il progetto in carico all’interno del Comune, siamo finalmente arrivati ad un punto di svolta. E’ stato apertamente dichiarato che il bando per la progettazione preliminare è pronto. L’iter sembra che prosegua nel migliore dei modi. Però, come in tutti progetti che uno porta avanti con impegno e dedizione, ho ancora dei dubbi su alcune questioni.

Il progetto iniziale, con le richieste fatte al Sindaco Berruti, prevedeva con lo spostamento da Monturbano a Palazzo Santa Chiara della biblioteca il successivo cambio di locazione della succursale del Liceo Giuliano Della Rovere, creando così il primo grande polo scolastico del savonese. Ho paura che questo passaggio sia stato accantonato, se non dimenticato. Sarebbe veramente disdicevole se alla fine di questo iter la struttura restasse vuota e lasciata in disuso.

Altra questione, la possibilità dello spostamento di una facoltà dal Campus di Savona a Palazzo Santa Chiara, diversamente da come sta andando sullo spostamento della succursale del Della Rovere, di questa opportunità se ne è parlato, sarebbe una bella idea dal mio punto di vista, ma so purtroppo che non è stata intavolata nessuna trattativa con UniGe e con gli organi competenti del Campus. Già l’aver dimostrato che dei ragazzi siano riusciti a creare un progetto del genere è un obiettivo che mi rende pieno di gioia e di orgoglio, non mi basta però, voglio vedere che tutto venga fatto e che venga gestito al meglio.

Il futuro delle nostre città dipende anche dalla buona volontà che i giovani possono tirar fuori per poterle migliorare. Bisogna ripartire da qui.

Andrea Castellini Vice Presidente Giovani Imprenditori

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.