IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Non solo trivelle ed elezioni, savonesi alle urne anche per la riforma costituzionale

La legge sottoposta a referendum non è promulgata se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi

Savona. Domenica prossima il referendum per le trivelle, poi le elezioni del 5 giugno per eleggere i sindaci in undici Comuni della provincia tra cui Savona, Loano e Spotorno, quindi in autunno nuovamente al voto. Questa volta per la riforma della costituzione. Un vero e proprio tour de force. Molti quelli che avrebbero preferito riunire votazioni e referendum in un’unica data. Non solo per risparmiare tempo, ma anche per non sprecare denaro. “Questa è l’Italia, facciamocene una ragione”, è il commento più comune che circola tra la gente.

E così, con il via libera definitivo della Camera al ddl di riforma della costituzione con 361 sì, 7 no e 2 astenuti, è previsto il voto popolare attraverso un referendum confermativo che, probabilmente, si terrà appunto il prossimo autunno.

Ecco cosa prevede su questo punto l’articolo 138 della Costituzione: “Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione.

Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. La legge sottoposta a referendum non è promulgata se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi. Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.