IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meteo Liguria: bye bye nuvole, in giornata torna il sereno previsioni

Nei prossimi giorni è previsto un innalzamento delle temperature sulla costa

Liguria. Il transito di un sistema frontale sulle regioni settentrionali, porta anche sulla nostra regione addensamenti nuvolosi intensi e compatti di tipo basso. Qualche sporadico rovescio sarà ancora possibile in mattinata lungo i rilievi, ma ci sarà un miglioramento dal pomeriggio.

webcam loano

La primavera meteorologica ligure non si distingue soltanto per le belle giornate di sole e l’arrivo dei primi tepori diurni ma anche da lunghi “intermezzi” di tempo grigio ed uggioso; in effetti ormai da un paio di giorni la nostra regione viene interessata da un flusso piuttosto umido e teso di correnti meridionali (Scirocco) che accumulano sulla nostra regione nuvolosità irregolare di tipo basso. Rovesci isolati di pioggia si sono presentati soprattutto lungo i contrafforti sopravvento l’Appennino centro-orientale della regione, mentre schiarite molto ampie si manifestano anche in queste ore sui settori liguri più occidentali (imperiese).

L’andamento medio delle temperature è attestato su valori miti ma non troppo a causa dei venti di Scirocco. Lungo le coste registriamo infatti valori compresi tra +14°C e +16°C, un po’ più freddo nelle zone interne, laddove spiccano i +3,5°C di Prato della Cipolla (GE), ed i +2,2°C del Monte Bue, località rispettivamente poste a 1585 e 1785 metri sul livello del mare.

Già dalla mattinata dovremo comunque assistere ad una graduale rotazione del vento dai quadranti sud-occidentali (Libeccio), rafficati ed intensi soprattutto a largo. La nuvolosità intensa della scorsa notte, lascerà spazio ad una spiccata variabilità, schiarite particolarmente ampie soprattutto lungo le coste del savonese occidentale e dell’imperiese, addensamenti ancora a tratti intensi nelle zone più interne dell’Appennino centrale ed orientale. Faranno eccezione le località più interne e riparate della Val d’Aveto, laddove si manifesteranno degli ampi spazi soleggiati sottovento i contrafforti montuosi più elevati che argineranno la nuvolosità di tipo basso lungo i versanti marittimi.

Diamo infine un cenno al tempo previsto nei prossimi giorni, quando l’ultima distensione dell’anticiclone africano sin verso le nostre regioni settentrionali italiane, sarà accompagnato da una rotazione del vento al suolo dai quadranti nord-orientali che regaleranno due giornate (martedì 19 – mercoledì 20) termicamente molto miti, soprattutto lungo le coste.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.