IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mancata bonifica della copertura di uno stabile in via Santuario: il Vescovo a giudizio

Monsignor Lupi si è opposto ad un decreto penale di condanna al pagamento di un'ammenda da 200 euro

Savona. “Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”. E’ questo il reato contestato al Vescovo di Savona, monsignor Vittorio Lupi, in relazione ad un’ordinanza emessa dal sindaco per ragioni di sicurezza pubblica e igiene nella quale si chiedeva di effettuare l’integrale bonifica della copertura di alcuni stabili di proprietà della Diocesi in via Santuario.

Una vicenda per la quale nel marzo scorso il Vescovo era stato colpito da un decreto penale di condanna al pagamento di un’ammenda da 200 euro emesso dal pm Cristiana Buttiglione. Un provvedimento al quale monsignor Lupi ha presentato opposizione e, di conseguenza, il caso è arrivato davanti al giudice monocratico Laura De Dominicis.

Il Vescovo Lupi è finito a giudizio in qualità di legale rappresentante pro tempore della proprietà degli stabili di via Santuario, tra cui la scuola dell’infanzia paritaria “Carlevarini”. La Procura ha accertato che, nonostante l’ordinanza emessa nell’aprile del 2012 dal sindaco, la bonifica o messa in sicurezza della copertura degli stabili non è mai stata effettuata (il termine per farlo era stato fissato, dopo una proroga, a gennaio 2014).

Non è da escludere che nella prossima udienza, fissata a maggio, il legale di Lupi, l’avvocato Dominique Bonagura, chieda di procedere all’estinzione del reato attraverso oblazione (che permette di pagare una somma di denaro e di evitare qualsiasi iscrizione nel casellario giudiziale, di fatto si rimane incensurati).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.