IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maersk, al via lo sportello di “ascolto” in Comune. Giuliano: “Sì alla variante solo se migliorativa”

Vado L. Primo giorno di operatività in Comune a Vado Ligure per lo sportello dedicato alla piattaforma Maersk con la possibilità per i cittadini di chiedere chiarimenti e spiegazioni sul progetto, anche in relazione alla discussa variante che dovrà essere sottoposta all’esame ambientale, così come opere infrastrutturali e occupazione per il territorio.

E fuori dal Comune non è mancata la protesta di Amare Vado e Vivere Vado, le due associazioni che da anni si battono contro la realizzazione della piattaforma Maersk e che oggi hanno organizzato una attività di volantinaggio.

E sull’iniziativa è intervenuta anche il sindaco di Vado Ligure Monica Giuliano: “Non mi faccio tirare in ballo da solite polemiche, sterili e inutili…Lo sportello è un servizio per la comunità vadese, uno spazio che il Comune ha messo a disposizione ai promotori della piattaforma per spiegare il progetto”.

“Sulla variante presentata il Comune attende la valutazione ambientale, dopodiché si pronuncerà in merito. Per ora vale il progetto approvato e gli accordi presi. La variante sarà accolta favorevolmente solo se avrà aspetti migliorativi” conclude il sindaco di Vado Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.