IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giochi Sportivi Studenteschi: il Comprensivo Varazze-Celle domina la fase provinciale fotogallery

Riservati alle scuole medie inferiori, si sono svolti a Boissano

Boissano. Nei giorni scorsi si è svolta a Boissano, con l’organizzazione del Miur Ufficio Provinciale di Educazione Fisica, con il supporto tecnico di Atletica Run Finale ed Atletica Arcobaleno Savona, la fase provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi di atletica leggera su pista.

Piuttosto contingentata la partecipazione degli istituti scolastici, con problematiche correlate alla difficoltà per i docenti di educazione fisica a gestire qualsivoglia attività sportiva complementare, leggasi gruppo sportivo, al di fuori delle ore previste dal palinsesto curriculare.

Certamente molto agguerrito il team dell’Istituto Comprensivo Varazze-Celle, i cui portacolori, sia in campo maschile che in quello femminile, si aggiudicano la maggior parte delle gare in programma e, per quanto concerne le squadre Cadetti e Cadette, conquistano il primo posto con ampio margine sull’I.C. Val Varatella, classificatosi al secondo posto in entrambe le classifiche e quindi a sua volta qualificato per le finali regionali in programma a Genova ad inizio maggio.

Tra i singoli limitiamo la citazione, in questa sede, ai più grandi, i giovani di Seconda e Terza Media delle categorie Cadetti e Cadette.

Tra le girls spazio per le portacolori di Celle-Varazze con Valentina Fazio (14″36 sugli 80 ostacoli), Marta Vigliano (1.000 metri corsi in 3’31″25), Jennifer Bumbli (4,52 nel lungo), Silvia Di Gioia (44,00 nel vortex) e Alessia Biale (11’54″87 nella 2 km di marcia, gara in cui ha prevalso sulla savonese Anna Auxilia). Bene anche la 4×100 varazzino/cellese che ha chiuso in 55″03. Citazione anche per la vincitrice del salto in alto, Vijaia Riccio, portacolori del Val Varatella che si è imposta valicando la misura di 1,30.

In campo maschile, sempre per Varazze-Celle, buon 13″14 di Leonardo Musso sugli 80 ostacoli, Netta e notevole l’affermazione di Marco Zunino sui 1.000 chiusi in 3’01″51 e la 4×100 vittoriosa in 54″10.

Si sono messi in notevole evidenza anche Simone Bertino (portacolori del comprensivo SV 3 Manzino) che si è imposto nel getto del peso con la misura di 11.46, l’altro lanciatore savonese Matthias Grassano che si è aggiudicato il vortex con 65,96 metri e la novità sassellese del salto in alto, Niccolò Berruti, in grado di salire sino a 1,58.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.