IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ligure, oltre trecento partecipanti alla prima Zonta Run foto

L'intento: raccogliere fondi per l'apertura di una nuova sede dello Sportello Artemisia Gentileschi

Finale Ligure. Si sono ritrovati in 325 circa, domenica 10 aprile, sul lungomare di Finale Ligure. Con una festosa e colorata partecipazione, hanno animato la prima edizione della Zonta Run, in una mattinata soleggiata e dalla temperatura mite.

La corsa, non competitiva, transitando sul lungomare Migliorini e costeggiando la via Aurelia, ha portato i numerosi concorrenti fino a Varigotti, da dove hanno poi fatto ritorno a Finale, percorrendo circa 11 chilometri. L’evento, organizzato dallo Zonta in collaborazione con l’Atletica Run Finale del presidente Marco Fregonese, era volto a sostenere, in sinergia con il Comune di Finale Ligure, l’apertura nella città di una nuova sede dello Sportello Artemisia Gentileschi.

Prima della partenza, i partecipanti hanno ritirato pettorale e pacco gara. Alle ore 10 è stato dato il via. Una cinquantina di podisti si sono sfidati con agonismo; il successo è andato a Federico Manca, che ha preceduto di qualche secondo Piernicola Meloni del Team Endurance; terzo Andrea Verderame dell’Atletica Run Finale. Prima tra le donne Elizabeth Stantero della Podistica Savonese.

Gran parte degli iscritti, con un buon numero di bambini, ha corso a passo lento; in tanti hanno camminato. Ognuno alla propria andatura, tutti hanno portato a termine la gara, per onorare lo scopo: sostenere lo Sportello, supporto psicologico e legale per le donne che subiscono violenza fisica, psicologica o che sono vittime di stalking, che entro fine mese sarà operativo.

Applausi per tutti all’arrivo: “tutti vincitori”, come più volte ribadito dallo speaker. La mattinata si è chiusa con le premiazioni e con l’estrazione dei numerosi premi a sorteggio messi in palio dagli sponsor.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.