IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno, polemica sul Puc. Fiorini: “Riccobene dichiara il falso, superato il limite”

Spotorno. In risposta al comunicato del 21 aprile 2016 da voi pubblicato del candidato Riccobene,
il quale afferma il falso vorrei specificare quanto segue: “Non intendo più replicare alle affermazioni di Riccobene, ma colgo l’occasione per sottolineare come i metodi a cui è giunto siano oltre il limite della civile tolleranza anche in campagna elettorale.

Dichiarare il falso, scendendo fin nel campo personale contestandomi l’esercizio di un diritto-dovere così fondamentale da essere costituzionalmente tutelato (art. 48 della Costituzione), tocca un livello che non mi sarei mai aspettato. Nella sua risposta del 21 Aprile, nel ricordarmi il fatto che sono stato assessore all’ambiente si è premurato di informare i cittadini che il sottoscritto ha disertato il referendum popolare del 17 aprile ultimo scorso, forse insinuando così un mio spirito anti-ambientalista o altro che non comprendo : “Il candidato di Progetto Spotorno ricordi che è stato assessore ai lavori pubblici e all’ambiente (pur non votando al referendum di domenica scorsa) ” (cit.) Questa è una menzogna. Ho in mano il certificato elettorale che attesta come io abbia invece esercitato il mio diritto di voto al referendum in questione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario58

    Ma non bisogna neanche rispondere a provocazioni palesemente false,non bisogna mettersi sullo stesso piano di ciarlatani,saltimbanchi,i cittadini sono ben consapevoli di chi ha fatto per i cittadini e chi ha fatto per altri scopi,spero che i cittadini sappiano cosa votare,se vogliono una ripresa del paese,altrimenti poi non lamentiamoci.