IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Dasvidànja” dal Maggioni-Righi 2016

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

Il 37° Trofeo Maggioni-Righi uno dei tornei di calcio giovanile più importanti a livello nazionale ancora una volta si è concluso con un grande successo e lo ha fatto in grande stile, volando tra le braccia della Dynamo Moscow.

Iniziato con la sfida fra Genoa ed Helsinki, due squadre molto blasonate che sono state le mine vaganti della kermesse di Borgaro Torinese, si è poi concluso nel migliore dei modi. Le piemontesi Cuneo e Pro Vercelli se la sono vista contro l’Atalanta e la Rappresentativa Usa, mentre i padroni di casa del Borgaro, guidati da Rino Vanacore, hanno affrontato la favorita la Juve. Bellissimo il derby a forti tinte fra il Toro e la Rappresentativa Allievi di Adriano Terroni, intenzionata a ripetere le grandi prestazioni fatte l’anno scorso dalla leva ’98.

Per la Dinamo Mosca, alla prima partecipazione al Maggioni, strada in discesa podo battesimo di fuoco contro la Sampdoria detentrice del trofeo. Nato nel 1979, il Torneo Mario Maggioni-Walter Righi, ha visto raggiunto nel 2009 lo storico traguardo delle XXX edizioni. Il titolo della XXX storica edizione venne assegnato ai tedeschi del Borussia Dortmund che ebbero la meglio nella finale “tutta straniera” sullo Spartak Moscow. L’albo d’oro del torneo vede l’affermazione delle più blasonate compagini giovanili del panorama calcistico italiano e non, per l’Italia.

Ben cinque sono le vittorie della Juventus e del Torino, seguite a ruota da Fiorentina e Bari (4). Lunedì 28 marzo 2016 difronte al pubblico delle occasioni da non mancare la Dynamo Mosca, in finale, ha superato piuttosto nettamente la Pro Vercelli aggiudicandosi il prestigioso ed ambito suggello riservato, come da tradizione, alla categoria Allievi. Sul gradino più basso del podio è salito il Torino che nella finale di consolazione ha superato all’inglese l’Atalanta.

Nelle semifinali, la Pro aveva avuto ragione dei granata solo dopo i calci di rigore. Fuori al primo turno la Juventus. Impresa sfiorata per la formazione locale del Borgaro che è arrivata ad un passo da una storica qualificazione alla fase finale della manifestazione.

Finale 1°/2° posto
Dynamo Moscow-Pro Vercelli 3-0
RETI: 5′ Panin, 20′, 3′ st Isaev.
Dynamo Moscow – Zakharov Aleksandr, Evgenyev Roman, Panin Ilia, Khortiev Soslan, Latcevich Stanislav, Demianov Viktor, Gorbulin Artem, Grulev Viacheslav, Slepov Sergei, Isaev Osman, Cherkay Nikolay. A disposizione del tecnico Grishin Vitalii: Fedin Victor, Bidlovskii David, Zavialov Roman, Churikov Daniel, Feoktistov Daniil, Kazakov Stanislav, Geordeev Oleg.
Pro Vercelli – Tripicchio Filippo, Cesaretto Nicolò, Lora Fabio, Della Morte Matteo, Galatanu Vlad, Gerbi Erik, Greco Roberto, Pagliaro Ernesto, Pecori Luca, Ziello Alessio. A disposizione del tecnico Grieco Vito: Curcio Andrea, Chiovenda Andrea, Bytyci Mikael, Maiello Michael, Motta Saverio, Mal Raul, Bersezio Emanuele.

Finale 3°/4° posto
Atalanta-Torino 0-2
reti: 9′ Iacuaniello, 18′ Millico.
Atalanta – Cuoco Andrea, Ogliari Tommaso, Benzoni Luca, Alari Alberto, Vezzoni Mattia, Da Riva Jacopo, Rizzo Pinna Andrea, Libera Hergheligius Denis, Bertoli Marco, Peli Lorenzo, Mayoulou Mboula Martin. A disposizione del tecnico Brambilla Massimo: Sangalli Mikel, Del Prato Enrico, Zortea Nadir, Colpani Andrea, Mallamo Alessandro, Compagnone Andrea, Elia Salvatore, Capone Christian.
Torino – Zanellati Alessandro, Di Cillo Giancarlo, Ambrogio Simone, Valerio Emanuele, Tuttisanti Alessio, Iacuaniello Alessandro, Rizzo Agostino, Millico Vincenzo, Drovetti Davide, Samakè Brada Ali, Bedino Nicolò. A disposizione del tecnico Menghini Andrea: Savini Alberto, Oukhadda Shady, Potop Simone, Buongiorno Alessandro, Gonella Fabio, Busato Nahuel Josè, Ciliberti Edoardo, Rauti Nicola, Fiordaliso Alessandro.

Semifinali: Pro Vercelli-Torino 1-1 (4-2 dopo i rigori); Atalanta-Dynamo Mosca 1-2.

Premiazione “Top 11”
Coppa “Walter Righi” – Filippo Tripicchio – Pro Vercelli
Coppa “Franco Gravina” – Simone Casellato – Borgaro 1965
Coppa “Bar Agora” – Tommaso Ogliari – Atalanta

Miglior Giocatore Italiano – Trofeo “Luca Palmerini”
Andrea Colpani – Atalanta

Miglior Giocatore Straniero – Trofeo “Idee In Testa”
Semen Beliakov – Dynamo Moscow

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.