IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgio 2016, si preannuncia sfida a tre: dopo Dacquino e la Garofalo, ecco il nome di Galletto

Si sta definendo la "griglia" dei candidati sindaci a Borgio Verezzi: si preannuncia una sfida elettorale interessante e senza esclusione di colpi

Borgio Verezzi. Giochi quasi fatti a Borgio Verezzi per le prossime elezioni comunali dove si preannuncia una sfida a tre nella corsa al rinnovo dell’amministrazione comunale: in lizza, oltre al sindaco uscente Renato Dacquino e Sonia Garofalo, ecco spuntare il nome di Luciano Galletto per una terza lista.

Renato Dacquino potrà contare sull’appoggio dell’attuale vice sindaco Brunella Marmetto e anche del consigliere comunale ed ex vice sindaco Pier Luigi Ferro, passato dalla minoranza alla maggioranza votando a favore delle ultime pratiche varate dal Comune. Per domani, alle ore 18:00, ai Bagni Nettuno, è prevista la presentazione ufficiale della squadra a sostegno di Renato Dacquino.

Sonia Garofalo, in quota Pd, sarà sostenuta dagli esponenti dell’ex maggioranza che hanno dato il ben servito al primo cittadino, come Marco Coriolano, Giuseppe Raimondo e Loriano Michelotti, con in lista una squadra giovane e con molte new entry.

Il terzo candidato sindaco che dovrebbe essere in campo, il Prof. Luciano Galletto, potrebbe far capo ad una lista che vede ancora coordinatore Renzo Locatelli, attuale consigliere di opposizione, con l’appoggio dell’associazione “Agorà”, spina nel fianco dell’amministrazione comunale nell’ultimo mandato nella battaglia contro il progetto delle case sopra le Grotte Valdemino e nella difesa del territorio, con pesanti critiche al Puc comunale.

Luciano Galletto, medico e ortopedico della Asl 2 savonese, è stato in passato consigliere comunale per due legislature, durante le amministrazioni di Rembado e Vadora, e il suo nome ormai circola ufficiosamente come terzo candidato sindaco in campo per la sfida elettorale: in lista con lui dovrebbe esserci lo stesso Locatelli, oltre ad esponenti della società civile e delle professioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.