IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autorità Portuale, Biasotti: “Sul mio futuro vedremo, ma Savona deve restare autonoma”

L'ex presidente della Regione ricorda: "A Savona venivo da ragazzo per portare le barbabietole in porto..."

Savona. Portualità, logistica, Università e infrastrutture. Sandro Biasotti, nel giorno della candidatura di Ilaria Caprioglio a sindaco di Savona per il centro destra, parla delle priorità savonese e anche del suo futuro, proprio alle spalle della futura sede della Port Authority savonese: il nome di Biasotti è circolato come possibile presidente dell’Autorità Portuale del Mar Ligure, che riguarda Genova e Savona, una candidatura sostenuta dallo stesso presidente della Regione Giovanni Toti.

Biasotti è capogruppo della commissione trasporti ed è un imprenditore portuale, anche se su questa possibilità afferma: “A Savona ci venivo che avevo i pantaloni corti e aiutavo mio padre a portare le barbabietole in porto, avevamo l’ufficio in via Chiodo. Ho ricordi bellissimi…”.

“Vedremo, su questo argomento non mi voglio sbilanciare e non voglio dire nulla: Savona a livello portuale deve avere la sua autonomia, sono contrario all’accorpamento con Genova, ora con la proroga decisa dal governo ci ragioneremo meglio” conclude Biasotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.