IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Corsi di arrampicata, Orco Climb e non solo: cresce l’associazione Supergiù foto

Orco Feglino. Circondati dalle falesie di Monte Cucco, Rian Cornei, Boragni e più precisamente nel borgo di Orco, Mauro, Paola, Carlo e tutti i loro collaboratori, con grande entusiasmo e una positività “quasi contagiosa”, da tre anni stanno costruendo, passo dopo passo, mattone dopo mattone, una realtà nuova, che va ad affiancarsi a quella ormai più conosciuta di Finale for Nepal, di cui ne sono fondatori e attori.

La nuova realtà si chiama Supergiù e si occupa principalmente di organizzare la festa dell’Orco Climb e corsi di arrampicata per ragazzi. Oggi l’associazione coinvolge circa un centinaio di allievi e altrettanti appassionati che frequentano assiduamente la palestrina indoor del piccolo Borgo di Orco Feglino.

Sono state circa 800 le persone che hanno partecipato all’Orco Climb, dall’8 al 10 aprile a Orco Feglino. Il contest di arrampicata, giunto alla sua seconda edizione, è diventato ormai motivo di forte coinvolgimento cittadino, ed è organizzato con estrema passione da parte dell’associazione Supergiù, che fa dell’amore per il territorio, della passione per l’arrampicata e della voglia di stare insieme i suoi valori portanti.

Ben 140 bambini e 70 adulti si sono iscritti al boulder contest, supportato magnificamente dal Comune di Orco Feglino e da aziende sportive di grande prestigio. La ristorazione è stata affidata alla Proloco, sempre molto attiva e collaborativa, e gli abitanti di Orco hanno aiutato a preparare la festa con grande entusiasmo. Stand sportivi, spettacoli ludici e proiezioni alpinistiche hanno fatto da cornice a questa bellissima e coinvolgente festa dell’ outdoor, destinata a crescere velocemente e a diventare un nuovo evento del territorio e della gente, proprio come Finale for Nepal, da cui Orco Climb e i suoi attori ne prendono inevitabilmente anima e cuore.

Il nostro obiettivo è trasmettere la nostra passione ai ragazzi, che sono il nostro futuro, non hanno pregiudizi e hanno sempre voglia di sperimentare – ci racconta Mauro Borra, il presidente dell’associazione -. Da noi a Supergiù, quello che conta è stare insieme. I genitori, che fino a poco fa sapevano poco o niente dell’arrampicata, accompagnando i bambini, partecipando alle nostre attività e aiutandoci nella preparazione di Orco Climb, hanno iniziato ad avvicinarsi a questo mondo ed è nato un bell’affiatamento”.

L’associazione Supergiù vuole ringraziare il Comune di Orco Feglino, la Proloco, l’assessore Claudio Casanova, i negozi di Finalborgo Outpost Mountaineering, Rock Store, Finale Climb e Crazy, le aziende sportive Ferrino, Wild Climb, Rock Experience, OutdoorResearch, La Sportiva, CT Climbing Tecnology, Edelweiss, Boreal, Patagonia, Monvic e Five Ten.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.