IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Spotorno per Bonasera scende in campo il giovane Marco Rapetti

Spotorno. Scende in campo a Spotorno, per combattere la partita delle prossime elezioni comunali, Marco Rapetti, classe 1993, giovane studente di Economia all’università di Genova, consigliere presso Confcommercio giovani, appassionato di sport e attaccante in una squadra di calcio locale. Al fianco del candidato sindaco Francesco Bonasera, con la lista “Spotorno Che Vorrei”, Marco Rapetti ha scritto una lettera aperta alla città per spiegare le ragioni della sua candidatura.

“Ho deciso di dedicarmi alla mia città perché sono innamorato del mio paese – spiega – conosco le sue potenzialità e sento l’esigenza di maggiori servizi, più ascolto e migliori condizioni di vita per tutti. Ed è proprio come giovane, impegnato nel mondo dello sport e dell’associazionismo, che voglio raccontarvi come vorrei cambiare la mia città”.

Prosegue il giovane Rapetti: “Vorrei una Spotorno diversa, che creda nella voce dei giovani e che fornisca risorse e che favorisca l’imprenditoria, le attività, il lavoro. Vorrei una Spotorno competitiva, attrezzata per valorizzare maggiormente il territorio che ci circonda mettendo in risalto tutte le bellezze paesaggistiche e ambientali del nostro paese, un patrimonio inestimabile, dal punto di vista culturale e turistico. Vorrei una Spotorno dinamica e affiatata nel promuovere lo sport e il turismo ad esso collegato, le attività di educazione ambientale, rendendo le varie discipline fruibili da tutti e diffondendo una cultura ambientale di rispetto e conoscenza della natura e del territorio. Vorrei una Spotorno capace di attrarre un turismo concreto 365 giorni all’anno per un reale beneficio economico di chi come me abita questa città. Ecco perchè ringrazio il candidato sindaco Francesco Bonasera di avermi schierato nella sua squadra per vincere le prossime elezioni comunali di Spotorno”.

“Spotorno è il paese dove abito, dove ho conosciuto tante persone e costruito molte amicizie, dove ho vissuto esperienze indimenticabili nei tanti settori del sociale di cui nel tempo ho fatto parte. Mi candido per dare il mio contributo ad amministrare questa città con la lista “Spotorno Che Vorrei” con candidato sindaco Francesco Bonasera per poter immaginare e scrivere un futuro diverso per il mio territorio. Se noi giovani desideriamo il nostro spazio, se cerchiamo di raggiungere opportunità concrete, adesso è il momento di rimboccarci insieme le maniche e di darci da fare. Datemi la vostra fiducia, io vi assicuro il mio impegno. È arrivata l’ora di cambiare Spotorno, adesso” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.