IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga: Fionda 2016 a Javier Zanetti, conto alla rovescia per la serata all’Ambra fotogallery video

Più informazioni su

Albenga. Mancano ormai pochi giorni …Venerdì 8 aprile in un teatro Ambra completamente esaurito con largo anticipo Antonio Ricci consegnerà la Fionda di legno dei Fieui di caruggi di Albenga a Javier Zanetti, campione sportivo noto e stimato per la sua correttezza e bravura anche dagli avversari.

Soddisfatti i monelli dei vicoli, che vedono ancora una volta premiate le loro fatiche da un grande calore popolare e da una straordinaria affluenza di pubblico: “Siamo davvero contenti che la nostra scelta, condivisa come sempre con Antonio Ricci, sia stata accolta con tanto entusiasmo e partecipazione. Per di più nell’anno in cui Albenga è stata nominata città europea dello sport”.

In effetti il teatro Ambra fatica sempre più a contenere il pubblico della Fionda, proveniente da tutto il comprensorio e da diverse regioni del centro-nord. Per accontentare coloro che non riusciranno a trovare posto, molto probabilmente verrà installato (meteo permettendo) un maxi-schermo in Piazza del Popolo per permettere a quante più persone possibile di seguire l’evento in diretta.

Il trofeo della Fionda, nato come una goliardata, ha fatto registrare in brevissimo tempo una crescita esponenziale e presenta un albo d’oro che pochi premi possono vantare: Antonio Ricci, Balbontin-Ceccon-Casalino, Fabrizio De Andrè, Paolo Villaggio, Milena Gabanelli, Roberto Vecchioni, Don Gallo, Carlìn Petrini, Don Mazzi, Fiorella Mannoia.

“Tanto più che – sottolineano i fieui – non è previsto alcun compenso in denaro e la fionda stessa è un oggetto povero, privo di valore economico, anche se ricco di un grande significato simbolico e morale”.

Quest’anno l’ambito riconoscimento è stato realizzato da un artista del legno: Andrea Zanini. Cresciuto in una famiglia di artigiani (i Marchiano di Villanova), laureato in filosofia, ha assorbito dal nonno materno la grande passione per la lavorazione del legno, ottenendo importanti riconoscimenti a livello anche internazionale, sulle orme del suo maestro, l’artista inglese Richard Kennedy.

La serata all’Ambra (inizio ore 20:45) sarà condotta, come di consueto da Mario Mesiano e i fieui non escludono grosse sorprese. Conoscendoli c’è da credergli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.