IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Topi a Savona, Arecco (Lega): “Centro urbano invaso, così ci hanno ridotto”

Più informazioni su

Savona. “E’ sempre più frequente girare per le vie della città ed imbattersi in roditori che scorrazzano liberamente sui marciapiedi. Il centro urbano oramai ne è invaso! Nei giorni scorsi, addirittura, camminando per i giardini del prolungamento, in prossimità della foce del Letimbro, mi si è materializzato tra i piedi un “tornito topone” che, probabilmente, aveva costruito il nido per se e per la sua famigliola tra le canne e gli anfratti del torrente”. Lo afferma il consigliere comunale ed esponente della Lega Nord Massimo Arecco, che lancia l’allarme sull’aumento della presenza di roditori nella città della Torretta.

“Sicuramente, la loro presenza è sinonimo di sporcizia diffusa e di insuccesso da parte di chi ha il compito di gestire il servizio di derattizzazione. Le principali cause di tale débâcle ambientale quali potrebbero essere? Ne elenco di seguito alcune che, a mio parere, sono le più probabili: il personale impiegato al servizio specifico è insufficiente; il problema è stato sottovalutato da parte del Comune di Savona l’ulteriore aggiunta, accanto ai cassonetti tradizionali, di bidoncini per la raccolta differenziata destinati al materiale umido attira i roditori ed altri animali; l’azienda incaricata del servizio sta attuando una politica di “espansione” sul territorio, acquisendo piccoli comuni sparsi nel vasto comprensorio savonese e imperiese. Tale attenzione rivolta verso l’esterno potrebbe avere sguarnito il capoluogo di uomini e mezzi!”.

E infine la battuta: “Vorrà dire che nella prossima giunta si darà disposizione ad Ata di assumere dei gatti…Questa è Savona, questa è la situazione in cui ci hanno ridotti” conclude Arecco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.