IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria, l’Alassio FC fa suo lo scontro al vertice: 3 a 1 al Borghetto risultati

Il girone di andata si chiude con il Valleggia in quarta posizione e la Nolese in quinta

Borghetto Santo Spirito. Ultima giornata di andata. A meno di sorprendenti evoluzioni, il discorso relativo alla promozione diretta in Prima Categoria è stato chiuso oggi.

L’Alassio FC si è imposto per 3 a 1 sul campo della sua immediata inseguitrice, il Borghetto, l’unica squadra che aveva dimostrato di poter tenere il suo passo. I gialloneri hanno così allungato a +5 sui rivali odierni. Un divario che sulla carta potrebbe essere colmato anche in due sole giornate, ma, alla luce del suo valore, appare semplice prevedere una cavalcata trionfale della squadra condotta da Amedeo Di Latte da qui fino al traguardo. Gli alassini hanno vinto 11 incontri su 12, cedendo solamente alla Nolese.

Al campo sportivo “Oliva” di Borghetto era presente il pubblico delle grandi occasioni. L’Alassio FC è passato in vantaggio a metà primo tempo con Gandolfo; alla mezz’ora ha raddoppiato con Lupo. Nel secondo tempo Monteleone ha firmato il tris ospite; un calcio di rigore trasformato da Bianco ha reso meno amara la sconfitta dei granata.

La squadra allenata da Marco Biale e Guido Fruzzetti termina il girone di andata solitaria al secondo posto, con 2 lunghezze di vantaggio sulla San Stevese. Quest’ultima, al terzo successo di fila, ha travolto per 6 a 1 il Borgio Verezzi. Giornata da dimenticare per i rossoblù, che in questo girone hanno la quarta difesa più battuta del campionato con 35 reti al passivo, ma al tempo stesso il quarto attacco più prolifico con 27 gol segnati.

Giro di boa in quarta posizione per il Valleggia, che sul campo di casa ha pareggiato 1 a 1 con la Virtus Sanremo. Per i purples è il secondo segno “X” ottenuto in questo campionato, dopo quello di due giornate fa con la San Stevese.

Completa la zona playoff la Nolese, che finalmente ha assaporato il primo successo esterno. I biancorossi di mister Riccardo Tamburini hanno approfittato al meglio del turno favorevole, che li vedeva ospiti del modesto Cipressa, è sono tornati a Noli con 3 punti in saccoccia, frutto di un successo per 3 a 0.

La San Filippo Neri chiude la prima metà di campionato in zona playout. Gli albenganesi sono stati battuti a domicilio dal Riva Ligure, squadra con la quale erano a pari punti. Il combattuto incontro giocato al “Riva” di Albenga è terminato 2 a 1 per gli ospiti. Per i giallorossi è la settima sconfitta, la quarta consecutiva.

Alle loro spalle c’è la Dea Diana, tornata a muovere la classifica dopo tre ko consecutivi. Ha pareggiato 0 a 0 a Savona, sul campo della Priamar. L’undici di mister Andrea Ficca resta penultimo, con all’attivo una vittoria e due pareggi. Lo precede il Bardineto, che in questo turno era fermo per il riposo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.