IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scontro dopo Atalanta-Inter, il pietrese Gianluca Piro ai domiciliari

Più informazioni su

Pietra Ligure. C’è Anche Gianluca Piro, 18 anni, figlio dell’ex presidente del Savona Calcio Bettino Piro, tra i tre ultras a cui il giudice Marina Cavalleri, che si occupa del caso degli scontri tra ultras e polizia avvenuti a Bergamo dopo Atalanta-Inter, ha concesso gli arresti domiciliari.

Piro, originario di Pietra Ligure ma da qualche tempo residente in provincia di Bergamo (gioca nella Grumellese, squadra di serie D), era finito in carcere in seguito agli scontri avvenuti domenica scorsa dopo il match di serie A tra Atalanta e Inter, con sette agenti rimasti feriti. Dieci in totale gli ultrà arrestati: sette rimarranno in carcere mentre tre, tra cui Piro, andranno ai domiciliari.

Nel corso dell’interrogatorio di convalida Piro avrebbe raccontato al giudice di essersi trovato per caso in mezzo agli scontri: al momento dell’arresto si era messo a piangere, chiedendo di poter chiamare la madre al telefono. Il suo avvocato chiederà al giudice il permesso per Piro di giocare domenica con la maglia della Grumellese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.