IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ronde della Val Merula, già una cinquantina le vetture iscritte

Lunedì 1 febbraio scade il termine utile per inviare le adesioni

Andora. Ultimi giorni per iscriversi alla terza edizione della Ronde della Val Merula, gara d’apertura della nuova stagione rallystica in Liguria, in calendario sabato 6 e domenica 7 febbraio ad Andora. Lunedì 1 febbraio, infatti, scade il termine utile per inviare le adesioni alla manifestazione savonese, domande che dovranno essere indirizzate alla Sport Infinity ASD – Via dei Mille 10, 17051 Andora (SV).

Una cinquantina, sino ad ora, le adesioni pervenute alla Sport Infinity. “Un numero in linea con le nostre previsioni – osservano gli organizzatori – perché sapevamo che, essendo una tra le prime gare della stagione, avremmo di sicuro incontrato qualche difficoltà dovuta alle nuove norme regolamentari, in particolare quelle della limitazione delle gomme, che dovrebbe essere abolita ma non in tempi brevi, e dell’ammissione nelle Ronde delle vetture WRC, per la quale ci sono pareri contrastanti. Ci sono alcuni top driver che utilizzerebbero volentieri la nostra gara per testare vettura e pneumatici in vista di una loro partecipazione al Ciocco o al Sanremo ma che non hanno ancora inviato la loro adesione proprio per via dell’incertezza creata dal numero di gomme da utilizzare”.

Ad Andora, però, è forte l’attesa per la 3ª Ronde della Val Merula, che sarà articolata su un percorso di circa 209 chilometri, 56 dei quali relativi ai quattro passaggi sulla prova speciale “Madonna della Guardia” (da Caso, nel Comune di Alassio, portano a Case Stalla, in quello di Stellanello).

Il via alla gara sarà dato alle ore 7,31 del 7 febbraio dalla centrale via dei Mille, dove dalle 15,55 è previsto l’arrivo dei concorrenti. Il giorno prima spazio alle operazioni preliminari della stessa, allo shakedown e, ad inizio serata, alla ormai tradizionale sfilata delle vetture partecipanti nel centro della cittadina.

La 2ª edizione della Ronde della Val Merula era stata vinta da Colombini e Bizzocchi (Ford Fiesta R5) davanti a Cobbe e Turco (Ford Focus Wrc), terzi Gino e Ravera (Mini Countryman Wrc), vincitori della prima edizione.

Nella foto (Alquati): Gino e Ravera, terzi classificati lo scorso anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.